14/02/2016

Appuntamenti

Il tempo incerto non ferma il Gran Carnevalone di Chivasso. In migliaia per la sfilata

Chivasso

/
CONDIVIDI

Quaranta carri allegorici provenienti dal Chivassese e dal Canavese hanno animato l’odierno Gran Carnevalone di Chivasso. Un successo, nonostante il tempo incerto. La Pro loco Chivasso l’Agricola, promotrice del grande evento può considerarsi soddisfatta: decine di migliaia di persone, molte provenienti dai paesi vicini, hanno affollato la centralissima Via Torino, Lungo Piazza D’Armi, viale Matteotti, viale Vittorio Veneto e piazza Carlo Noè. Sotto una pioggia di coriandoli e stelle filanti, decine di gruppi mascherati, bande musicali e carri provenienti da Crescentino, Santhià, dalla frazione Mastri di Rivarolo, San Benigno Canavese, Montanaro e Bosconero, hanno dato vita a una kermesse carnevalesca che ormai, da oltre un secolo è entrata a far parte della tradizione e della storia del Canavese.

La Bela Tolera Eleonora Bergantin, affiancata dall’Abbà Carlo Isnardi e da una giovanissima ed entusiasta corte, hanno dato il via alla grande sfilata sulle note della celeberrimo inno scritto e composto dai Barberis padre e figlio. Il freddo invernale non ha fermato la voglia di far festa, di vivere il giorno di San Valentino all’insegna della spensieratezza e del divertimento. Molti i giovani presenti, ma anche numerose le famiglie a dimostrazione che il Carnevalone di Chivasso rappresenta ancora una manifestazione di tutto rilievo. Questa sera, a manifestazione terminata, si tireranno le somme: la Pro loco si attendeva almeno cinquantamila persone e le aspettative non sono, ad un primo bilancio, andate deluse.

L’odierna edizione del Gran Carnevalone, la seconda da quando Davide Chiolerio ha assunto le redini della Pro loco, ha rinverdito i fasti del Carnevalone di un tempo, quando ancora l’ingresso era gratuito e la manifestazione chivassese era famosa per la battaglia delle caramelle così come il Carnevale d’Ivrea era famoso per quella delle arance. Da un paio di decenni il lancio delle mimose ha sostituito quello delle caramelle, ma nonostante tutto, la magia del Carnevale è rimasta intatta.

Dov'è successo?

27/10/2020 

Cronaca

Guerriglia urbana a Torino, il presidente Cirio: “Pene esemplari per i delinquenti”

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio stigmatizza le violenze che hanno caratterizzato una delle manifestazioni […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Caluso: dopo la madre è morto anche il bimbo di 5 anni coinvolto in un tragico incidente stradale

E’ morto nella mattinata di ieri, lunedì 26 ottobre, il bambino di 5 anni vittima di […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Sanità

Coronavirus: balzo in avanti del contagio. +2.458 casi positivi. 13 i morti a causa del Covid-19

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 19,30 di oggi, martedì 27 ottobre, […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Covid-19 a Volpiano, chiusi l’ufficio anagrafe e l’asilo nido comunale per la presenza di casi positivi

L’ufficio Anagrafe del Comune di Volpiano è chiuso al pubblico da oggi, martedì 27 ottobre, fino […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Ivrea: titolare di una piadineria multato di 400 euro per aver servito un cliente dopo le 18

Sanzione di 400 euro per aver servito una piadina a un cliente dopo le ore 18,00. […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Nole, svaligiava le cassette delle offerte dei fedeli in chiesta. Arrestato dai carabinieri nomade 24enne

Lo hanno pedinato per parecchio tempo e alla fine i carabinieri lo hanno colto con le […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy