19/01/2016

Cronaca

Giallo a Vesignano: uomo di Feletto trovato morto in un canale con la gola squarciata

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

A effettuare la macabra scoperta è stato un passante che stavo conducendo a spasso il cane. Il cadavere giaceva riverso, immerso in una pozza di sangue, sulla sponda di un canale irriguo in frazione Vesignano di Rivarolo Canavese. E’ accaduto questa mattina intorno alle 11,00. L’uomo ha immediatamente lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Rivarolo Canavese e quelli del Nucleo Radiomobile di Ivrea e del Nucleo Investigativo di Torino. La vittima presentava un ampio squarcio alla gola e sarebbe morto dissanguato. 

Accanto  al cadavere giacevano sparse alcune banconote da 50 euro. Le indagini sono coordinate dal pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. L’uomo, P.P. 65 anni, residente a Feletto, aveva alle spalle un lungo curriculum ricco di reati: estorsione, truffa, furto ed era stato più volte arrestato. In carcere finì anche nel 2009 per tentato di estorcere denaro a un noto imprenditore di Rivarolo Canavese. In passato aveva anche subito un processo, al termine del quale fu assolto, per presunti legami con le Brigate Rosse. I vigili del fuoco sono alla ricerca dell’arma del delitto mentre i carabinieri stanno verificando se le banconote sono autentiche.

A un primo esame eseguito sul corpo, il medico legale ha attribuito la causa del decesso al profondo taglio alla gola. A dire l’ultima parola sull’ora della morte e sulle sue reali cause, sarà l’autopsia che è stata disposta dalla magistratura. Le indagini dei carabinieri proseguono e non escludono nessuna pista, neanche quella dell’omicidio. 

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy