01/12/2016

Cronaca

Ivrea-Aosta: sì del Consiglio regionale della Vallée all’elettrificazione della ferrovia

Ivrea

/
CONDIVIDI

La svolta c’è ed è epocale: il Consiglio Regionale della Valle d’Aosta ha votato all’unanimità la proposta di legge di iniziativa popolare appoggiata da circa 7 mila 500 firme, per l’ammodernamento e l’elettrificazione della linea ferrovia Aosta-Ivrea oltre alla riattivazione e il potenziamento della tratta ferroviaria Aosta-Pré Saint Didier. La proposte prevede anche la ricerca di risorse economiche per prolungare la ferroviaria fino al notissime centro turistico valdostano Courmayeur e, infine, l’introduzione di un biglietto unico valido per tutto il trasporto pubblico della Val d’Aosta.

Perchè è una svolta epocale? Per il semplice motivo che fino a non molto tempo fa mentre in Piemonte si discuteva dell’opportunità di elettrificare la linea ferroviaria Torino-Ivrea-Aosta, la Valle d’Aosta si era sempre mostrata contraria. L’unanimità dei consensi sulla proposta di legge popolare dimostra che il clima politico e le esigenze sono cambiate. Esulta il Comitato dei Pendolari che sull’elettrificazione della tratta ha fatto un’annosa battaglia. Tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio Regionale si sono espresse positivamente nei confronti del provvedimento. Ma il vero problema è oggi rappresentato dai costi: Rfi ha stimato che l’elettrificazione dell’ Ivrea-Aosta costerebbe 85 milioni di euro: un dettaglio non da poco considerata la scarsità di fondi a disposizione.

Di positivo c’è il fatto che l’approvazione della proposta di legge di iniziativa popolare in qualche modo vincola anche la Regione Piemonte sulla realizzazione dell’elettrificazione della tratta Chivasso-Ivrea. In ogni caso, la decisione assunta dal Consiglio Regionale valdostano, segna un punto di svolta di fondamentale importanza sul futuro del trasporto ferroviario.

Dov'è successo?

30/07/2021 

Sanità

Pandemia: mascherine dal Piemonte a Cuba contro il Covid. L’isola caraibica è tra le più colpite dal virus

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato all’unanimità un ordine del giorno, primo firmatario Marco Grimaldi […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sono 287 nuovi casi positivi ma nessun decesso. 4 i ricoveri in Rianimazione

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 287 nuovi […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Economia

Piemonte: crescono gli assunti a tempo indeterminato. Nuove risorse per l’apprendistato

Il primo semestre 2021 ha registrato una netta ripresa (+21,5% rispetto allo stesso periodo del 2020) […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Piemonte: bando della Regione per tutelare le scuole di montagna. Stanziati oltre 500 mila euro

Continua l’attenzione della Regione per la tutela e la continuità delle scuole di montagna esistenti in Piemonte. […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea: operaio cade nel canale e muore. Cinque indagati per omicidio colposo

Sono cinque le persone iscritte dalla procura di Ivrea nel registro degli indagati per la morte […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Rivarolo: il luogotenente Mammino va in pensione. Per 28 anni è stato il punto di riferimento per la città

Dopo 41 anni, trascorsi al servizio dell’Arma e dello Stato, 28 dei quali trascorsi in qualità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy