27/01/2016

Cronaca

Feletto: Pierpaolo Pomatto sarà sepolto nella tomba di famiglia senza Messa e funerale

Feletto

/
CONDIVIDI

La procura di Ivrea ha rilasciato il nulla osta per la sepoltura di Pierpaolo Pomatto, l’uomo di 66 anni, originario e residente a Feletto, ucciso con un colpo di pistola alla nuca nella tarda serata di lunedì 18 gennaio, nelle campagne della frazione Vesignano di Rivarolo Canavese. Non ci sarà nessun funerale e non sarà officiata nessuna Messa. La salma sarà trasportata direttamente dall’obitorio al cimitero di Feletto e tumulata nel pomeriggio di domani nella tomba di famiglia.

Le indagini dei carabinieri proseguono senza sosta: appurato che Pierpaolo Pomatto è stato ucciso tra le 22,00 e le 23 di lunedì 18 gennaio, e che né il proiettile e il bossolo sono stati rinvenuti dagli uomini della sezione scientifica dell’Arma, si seguono diverse piste e non si tralascia nessun particolare che possa, in qualche modo, condurre all’identificazione del killer e al movente che gli ha armato la mano. I carabinieri hanno sentito alcune persone che potrebbero aver visto e incontrato la vittima poche ore prima del suo omicidio. Forse la soluzione del “giallo” è ben nascosto tra le pieghe del burrascoso passato di Pierpaolo Pomatto, un uomo dalla vita sregolata e costellata di precedenti penali, ma che non avrebbe mai fatto, come sostiene chi lo conosce bene, male a nessuno.

Eppure qualche cosa deve essere successo: forse è entrato in un gioco pericoloso più grande di lui, forse ha pestato i piedi a chi non doveva. Gl’investigatori lavorano giorno e notte, senza risparmiarsi, per trovare il bandolo della matassa e sciogliere l’enigma anche se non sarà un compito facile.

Dov'è successo?

26/11/2021 

Sanità

Piemonte, il 97% delle Rsa è Covid-free. E la Regione annuncia tamponi gratuiti per le visite natalizie

Test gratuiti per le visite natalizie nelle Rsa e nelle altre residenze. Come già avvenuto lo […]

leggi tutto...

26/11/2021 

Eventi

Rivarolo Canavese: la mostra fotografica all’aperto “R-Esistiamo” diventa la cronistoria del Covid

Immagini eloquenti, a volte crude, impietose ma soprattutto umane: sono quelle scattate dal fotografo valperghese Piero […]

leggi tutto...

26/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: sfiorata la soglia dei 900 nuovi contagi. Nessun decesso. 29 in Rianimazione

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, venerdì 26 novembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

26/11/2021 

Cronaca

Caluso: la Città Metropolitana “boccia” il progetto dell’impianto che produce metano dai rifiuti

La Città Metropolitana di Torino ha “bocciato” il progetto relativo alla realizzazione di un impianto previsto […]

leggi tutto...

26/11/2021 

Cronaca

Locana: il 5 dicembre grande manifestazione di Rally solidale per aiutare il piccolo Gioele

Manifestazione di beneficenza a Locana il prossimo 5 dicembre. Dalla collaborazione nata tra l’Associazione “Noi Ci […]

leggi tutto...

26/11/2021 

Cronaca

Alluvione 1994: la Regione difende i diritti delle imprese danneggiate dall’inondazione

L’annosa questione delle aziende piemontesi danneggiate dall’alluvione del 1994 per le quali si paventa il pericolo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy