Covid: mezzi pubblici all’80% della capienza. Il leghista Fava: “Necessari cartelloni informativi”

10/09/2020

CONDIVIDI

Dove necessario verranno introdotte corse aggiuntive per garantire la sicurezza, ma il servizio tornerà ai livelli standard del 2019 non prima del 2023

Si è riunita nella mattinata di ieri, mercoledì 9 settembre, la commissione regionale Trasporti presieduta dal leghista Mauro Fava, che ha affrontato il delicato tema della ripresa del servizio in vista dell’inizio dell’anno scolastico e alla luce delle disposizioni imposte dall’emergenza Covid. L’Agenzia regionale per la Mobilità ha confermato che la capienza dei mezzi pubblici sarà fissata all’80% di quanto indicato sulla carta di circolazione, tanto per i posti a sedere quanto per quelli in piedi. Molte delle corse soppresse verranno ripristinate nei prossimi giorni in base alle richieste dell’utenza.

Dove necessario verranno introdotte corse aggiuntive per garantire la sicurezza dei passeggeri, ma il servizio tornerà ai livelli standard del 2019 non prima del 2023. Le aziende fornitrici del servizio chiedono anche l’appoggio di imprese private per garantire tutte le corse, anche se non potranno essere garantiti posti in piedi.

“Come presidente della commissione – ha aggiunto il leghista Mauro Fava – ho richiesto che nel più breve tempo possibile si renda obbligatorio per tutte le aziende di esporre una cartellonistica informativa sui posti in piedi e su quelli a sedere di tutti i mezzi pubblici, sia su ferro che su gomma, e che questa informazione venga comunicata a tutte le scuole in modo da far conoscere alle famiglie la capienza disponibile”.

Leggi anche

19/09/2020

Chialamberto: cercatore di funghi si perde nei boschi e cade. Salvato dopo due giorni dal Soccorso Alpino

Risultava disperso dallo scorso giovedì il cercatore di funghi che si era avventurato nei boschi di […]

leggi tutto...

19/09/2020

Canavese: da gennaio 2021 arriveranno i nuovi treni “Rock”, “Pop” e “Jazz”. Gtt lascia a Trenitalia

Canavese: da gennaio 2021 arriveranno i nuovi treni “Rock”, “Pop” e “Jazz”. Gtt lascia a Trenitalia. […]

leggi tutto...

19/09/2020

Oglianico: rubano un’auto, compiono un furto in villa e fuggono nelle campagne. E’ caccia ai banditi

È caccia aperta a una banda di ladri che ha messo a segno un furto in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy