08/11/2020

Sanità

Emergenza Covid: la rete sanitaria regionale va in tilt. Niente tamponi agli asintomatici

CONDIVIDI

La Direzione Sanità e il Dipartimento delle Malattie e emergenze infettive della Regione Piemonte hanno inviato alle aziende sanitarie, ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta una nota che aggiorna e rinforza le indicazioni per l’utilizzo dei test antigenici e molecolari nell’assistenza ai pazienti Covid-19 sintomatici e asintomatici.

In particolare, si raccomandano ai medici di assistenza primaria e pediatri alcune priorità:
– in presenza di soggetto positivo emettere immediatamente, mediante caricamento in piattaforma Covid-19 Regione Piemonte, il provvedimento di isolamento e, sulla base delle informazioni raccolte, disporre la quarantena dei contatti stretti anche mediante provvedimenti di coorte o di gruppo;
– assicurare i test diagnostici antigenici o molecolari ai soggetti sintomatici;
– garantire i test diagnostici molecolari ai contatti stretti di soggetto positivo conviventi con soggetti fragili;
– assicurare i test diagnostici per la revoca dei provvedimenti di isolamento con percorsi privilegiati per gli operatori sanitari, i soggetti che svolgono funzioni di pubblica utilità e attività lavorative non soggette a sospensione o smart-working.

I soggetti asintomatici vengono messi in quarantena (attuale 14 giorni) senza l’esecuzione di tampone. Il soggetto asintomatico contatto stretto di caso confermato che frequenta o convive con soggetti fragili necessita di un tampone molecolare di ingresso in quarantena, che se negativo vedrà la quarantena terminare nei tempi previsti, se positivo farà passare in isolamento contumaciale con separazione al fine di preservare i soggetti fragili.

In questo particolare contesto sono previsti diversi automatismi:
a) l’esito negativo dei tamponi (molecolari o antigenici) viene comunicato anche tramite sms.
b) l’esito negativo dei tamponi (molecolari o antigenici) viene comunicato anche tramite sms con un messaggio di cessazione dell’isolamento e dei provvedimenti contumaciali.
c) l’inserimento della richiesta di tampone su soggetti sospetti o compatibili Covid genera automaticamente la misura di isolamento fiduciario, che viene comunicata anche tramite sms.
d) l’inserimento dei contatti stretti genera automaticamente la misura di quarantena, che viene comunicata anche tramite sms.
e) l’inserimento da parte dei laboratori o dei medici degli esiti positivi comporta in automatico il provvedimento contumaciale emesso dalla piattaforma Csi con acquisizione del numero di protocollo utile anche ai fini Inps;
f) se il tampone di cui al punto c dà esito negativo, vengono automaticamente revocati l’isolamento fiduciario del soggetto sospetto o compatibile Covid e la quarantena dei contatti stretti.

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Caldo anomalo, pochi i tartufi a settembre. Si pensa di spostare più avanti la raccolta

“La raccolta dei tartufi andrebbe spostata più avanti nella stagione, viste le conseguenze del cambiamento climatico […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Ivrea: i vandali danneggiano durante la notte la biglietteria del Gtt. Indagini in corso

Raid notturno dei vandali a Ivrea. Questa volta oggetto della devastazione è stato l’ufficio biglietteria Gtt […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Cascina a fuoco in frazione Sant’Antonio di Castellamonte. Distrutte 350 rotoballe di fieno

Ore di palpabile paura in frazione Sant’Antonio di Castellamonte, per un vasto incendio divampato, intorno alle […]

leggi tutto...

25/11/2022 

Cronaca

Rivarolo Canavese, strage di corso Italia: nuova perizia psichiatrica per il killer Renzo Tarabella

Una nuova perizia psichiatrica su Renzo Tarabella, il pensionato oggi 84enne che il 10 aprile 2021 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy