18/05/2022

Cronaca

Discariche abusive a San Maurizio. Tre incivili individuati e sanzionati dalla Polizia locale

CONDIVIDI

Sono tre, considerando soltanto l’ultima settimana, le persone identificate e sanzionate dalla Polizia municipale del Comune di San Maurizio Canavese per abbandono di rifiuti. Una pratica ovviamente illegale ma in alcuni casi, come quelli citati, svolta con eccessiva leggerezza da cittadini che talvolta sembrano non rendersi conto della gravità del proprio gesto. È il caso, per esempio, dell’abbandono di indumenti usati accanto agli appositi cassonetti per la raccolta, di cui si è discusso su Facebook – non sempre con argomentazioni appropriate – nelle ultime settimane. Episodi non giustificabili né qualificabili: i cassonetti dedicati, nei casi riscontrati, non erano nemmeno pieni (e comunque l’eventuale saturazione di un cassonetto non ci autorizzerebbe ugualmente ad abbandonare materiale sul suolo pubblico).

Anche nei tre casi sopra citati e rilevati nell’ultima settimana, l’attività d’indagine della Polizia municipale coordinata dal comandante Eliana Viale – con l’analisi e l’incrocio dei dati provenienti, tra l’altro, dalle telecamere del sistema di videosorveglianza installato sul territorio comunale – ha portato rapidamente all’individuazione dei responsabili, che oltre a un’ammenda di 600 euro dovranno anche risarcire CISA per i costi di raccolta e smaltimento. Fare un piccolo sforzo in più, depositando gli indumenti usati negli appositi cassonetti dopo averli scaricati dall’auto, non sarebbe costato nulla. Ricordiamo che la dislocazione dei cassonetti per la raccolta di indumenti usati sul territorio comunale è facilmente visionabile anche su Google, grazie alla geolocalizzazione operata da CISA: è sufficiente cliccare su questo link o digitare su Google “punto raccolta indumenti usati e scarpe CISA”.

La Polizia municipale ribadisce l’importanza fondamentale dell’utilizzo dei canali ufficiali per le segnalazioni da parte dei cittadini: basta telefonare al Comando di San Maurizio Canavese. Non c’è nulla di male a postare una foto su Facebook, ma la cosa migliore è segnalare innanzitutto ogni tipo di irregolarità direttamente alla Polizia municipale.

25/06/2022 

Cronaca

Chivasso: dopo essere diventato il re dei social, a Khaby Lame la cittadinanza italiana

Vive a Chivasso da oltre vent’anni, è diventato grazie al suo intuito e alla sua abilità […]

leggi tutto...

25/06/2022 

Cronaca

Pont Canavese: escursionista precipita per venti metri nella strada ferrata e finisce al Cto

Un altro incidente in montagna e più precisamente sulla strada ferrata di Pont Canavese. Protagonista dell’incidente, […]

leggi tutto...

25/06/2022 

Eventi

San Francesco al Campo, il presidente della Regione Cirio visita il “Velodromo Francone”

Venerdì 24 giugno il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha visitato il “Velodromo Francone” di […]

leggi tutto...

25/06/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: domani, domenica 26 giugno, torna l’instabilità in Piemonte e Canavese

Queste le previsioni del tempo per domani, domenica 26 giugno, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...

24/06/2022 

Economia

Caselle, l’aeroporto è stato premiato, nella sua categoria, come il migliore in Europa

Torino Airport vince il primo premio come Best European Airport nella sua categoria in occasione della […]

leggi tutto...

24/06/2022 

Cronaca

Inaugurati al Movicentro di Venaria i “Bike Box” finanziati dalla Città Metropolitana di Torino

A Venaria sono a disposizione 6 spazi, ognuno dei quali può contenere due biciclette. L’iniziativa è […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy