21/04/2021

Economia

Da Volpiano venti progetti per il Recovery Fund, il programma di rilancio post-Covid per 11 milioni

CONDIVIDI

Il Comune di Volpiano ha presentato alla Regione Piemonte 20 progetti per il Piano nazionale di ripresa e resilienza, lo strumento che il governo italiano deve presentare alla Commissione europea per usufruire dei fondi del programma Next Generation EU, istituito per superare la crisi generata dalla pandemia Covid-19.

Tra i progetti presentati dal Comune di Volpiano un primo gruppo riguarda interventi su edifici comunali e scolastici, tra i quali la realizzazione dell’auditorium alla scuola media “Dante Alighieri” (1,3 milioni di euro), una nuova area museale nel palazzo dell’attuale biblioteca per esporre i recenti ritrovamenti di epoca romana (2 milioni di euro), il recupero di edifici pubblici per realizzazione di locali per il mondo associativo e del volontariato (2,5 milioni di euro); una parte riguarda l’innovazione e comprende, tra gli altri, il trasferimento e la digitalizzazione degli archivi comunali, e l’implementazione della connettività e dell’impianto di videosorveglianza; per la transizione ecologica sono previsti la valorizzazione della Vauda attraverso bike-sharing e percorsi pedonali, nuovi impianti sportivi nell’area di San Grato (1,6 milioni di euro), l’ampliamento del campo da rugby e la copertura dell’area sportiva della scuola primaria “Ghirotti”, e iniziative per la promozione della salute anche attraverso la prevenzione delle dipendenze e attività di coesione sociale; infine, altri progetti sono riferiti alla viabilità, alla riqualificazione urbana e alla realizzazione del centro commerciale naturale nelle zone di addensamento commerciale. L’ammontare complessivo dei progetti proposti è di undici milioni di euro.

Commenta il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne: “Come richiesto, abbiamo prodotto le integrazioni al documento con i progetti del territorio che la Regione Piemonte intende presentare al governo; purtroppo, la scelta iniziale di utilizzare un webinar per raccogliere le proposte ha escluso molti Comuni da questo processo, poiché non adeguatamente informati, e per questo motivo sono stati riaperti i termini. Il nostro comune aveva già presentato alcuni progetti nella prima fase e ora sono stati ripresentati entro la nuova scadenza. A questo punto è probabile che dagli enti locali pervengano migliaia di proposte e perciò sarà necessario fare una scrematura su base provinciale; la speranza della nostra amministrazione è che se anche uno solo dei temi proposti venisse approvato sarebbe importante per la valorizzazione del territorio nel periodo post-Covid”.

L’Unione Net, della quale Emanuele De Zuanne è presidente, ha presentato due progetti che ricadono sui comuni dell’Unione e su alcune aree vicine e riguardano la digitalizzazione del sistema idrografico per le attività di protezione civile e il completamento dei percorsi ciclabili che erano stati inizialmente esclusi dal progetto di mobilità sostenibile attualmente in fase di realizzazione, per complessivi 12 milioni di euro.

10/08/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: clima stabile per tutta la giornata. In calo le temperature massime

Ecco le previsioni del tempo per giovedì 11 agosto, elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Al mattino […]

leggi tutto...

10/08/2022 

Eventi

“DiscoVintage” in trasferta a Callabiana: e la discoteca torna alla magia del disco in vinile

Si allarga oltre i confini del Canavese il raggio di azione dell’associazione culturale musicale “DiscoVintage”: questa […]

leggi tutto...

10/08/2022 

Cultura

“Il Re 2” con Luca Zingaretti, 4 lungometraggi e una serie. Ecco i film che si gireranno in Piemonte

È online sul sito della Regione Piemonte la “Graduatoria e assegnazione contributi” del “Piemonte Film TV […]

leggi tutto...

09/08/2022 

Cronaca

È deceduta al Cto di Torino la 15enne di Strambinello vittima di un incidente sulla Pedemontana

Alla fine, il suo fisico non ha retto agli effetti dei traumi riportati e il suo […]

leggi tutto...

09/08/2022 

Cronaca

Ferrovie, Avetta (Pd): “Esistono alternative all’ampliamento del tunnel di Ivrea”

“Quando si fa squadra e si lavora insieme per l’interesse del territorio, a prescindere dalle appartenenze […]

leggi tutto...

09/08/2022 

Cronaca

Chivasso: arriva la fibra ottica super veloce della Tim. Circa 2,6 milioni l’investimento stimato

Tim, attraverso FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, realizzerà a Chivasso un innovativo piano di cablaggio […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy