24/11/2015

Cronaca

Cuorgnè, va a fuoco una cantina. Momenti di terrore in uno stabile di via Pontevecchio

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Un principio d’incendio ha causato momenti di panico e terrore in una palazzina di Cuorgnè. Le fiamme sono divampate in una delle cantine dell’immobile. Un uomo, forse il proprietario di una cantina, è rimasto lievemente intossicato dal fumo respirato. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti nello stabile. Sul luogo sono immediatamente accorse tre squadre dei Vigili del fuoco, un’ambulanza della Croce Bianca del Canavese e i carabinieri della stazione di Cuorgnè.

E’ accaduto alle 15,00 di oggi pomeriggio in via Pontevecchio. Il tempestivo intervento dei pompieri, che hanno circoscritto le fiamme, ha evitato che l’incendio si estendesse a tutto l’immobile. I tecnici dei Vigili del fuoco sono al lavoro per stabilire che cause che hanno innescato le fiamme e per verificare lo stato di agibilità della cantina. L’ipotesi più probabile è che si sia trattato di un corto circuito.

All’interno della cantina si trovava diverso materiale plastico che ha alimentato il fuoco. Tanto spavento per i residenti nella palazzina di quattro piani, ma nessun problema fisico. A essere stato soccorso dai sanitari è stato soltanto la persona lievemente intossicata dalle esalazioni sviluppare dalle fiamme.

Dov'è successo?

29/10/2020 

Sanità

Emergenza Covid: l’Esercito potenzia gli ospedali del Piemonte con tensostrutture sanitarie esterne

La collaborazione tra la Regione Piemonte, le Forze Armate e la Brigata Alpina “Taurinense”, nell’ambito del […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Cuorgnè, sulla chiusura del pronto soccorso la Lega assicura: “Scelta non irreversibile”

I consiglieri regionali della Lega Salvini Piemonte eletti nei territori del Torinese e del Canavese rassicurano […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Covid: ospedale di Chivasso in tilt. Pronto soccorso al collasso. Gravi criticità in tutta l’Asl T04

Nell’arco di neanche un giorno il pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso è andato letteralmente in tilt. […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Cronaca

Covid, il Canavese nel caos per i tamponi. Avetta (Pd): “Non si può scaricare tutto sulle spalle dei sindaci”

Un’emergenza è un’emergenza. E per contrastarla occorrono misure eccezionali. Non si può scaricare tutto sulle spalle […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Rivarolo: 91 i casi positivi al Covid. Il sindaco Rostagno: “Siamo in una fase sanitaria critica”

Su 1.857 tamponi eseguiti, dall’inizio della pandemia ad oggi, a Rivarolo Canavese sono attualmente presenti 91 […]

leggi tutto...

28/10/2020 

Sanità

Covid, i sindacati dei medici e degli infermieri: “Si faccia subito un’area di degenza extra ospedaliera”

L’Anaao-Assomed, l’associazione dei medici dirigenti e il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche hanno espresso, in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy