Cuorgnè: piazza Martiri della Libertà cambia look. Nuovo arredo, più sicurezza e aiuole fiorite

02/12/2016

CONDIVIDI

Proseguono i lavori. L'amministrazione comunale ha stanziato 11 mila euro per gl'interventi di riqualificazione

Un nuovo volto per la centrale piazza della Libertà di Cuorgné: nelle ultime settimane hanno preso l’avvio i lavori per un’importante azione di riqualificazione. L’amministrazione comunale ha fornito un indirizzo positivo per alcuni interventi che sono finalizzati al mantenimento della sicurezza pubblica nonché al completamento e riordino del viale alberato mediante piantumazione delle essenze arboree nelle aiuole prive di alberi.

L’intervento riguarda otto vasche ove si è optato per la pavimentazione in autobloccanti, creando quindi aree di slargo funzionali anche per il posizionamento dei banchi del mercato; 9 vasche in cui dopo la sistemazione dell’area verranno posizionati alberi di ippocastano dell’altezza di 3-4 metri con circonferenza di 20 centimetri e relativa struttura di sostegno necessaria per il periodo di attecchimento; 5 vasche per la piantumazione di platani dell’altezza di 3-4 metri con circonferenza di 20 centimetri e relativa struttura di sostegno necessaria per il periodo di attecchimento.

“L’intervento è abbastanza corposo, si tratta infatti di un intervento di 11 mila euro per i soli lavori di muratura e piantumazione – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica Silvia Leto -.  Per completare l’intervento, entro dicembre, si provvederà alla fornitura di nuove panchine classiche in legno con seduta e schienale che andranno a sostituire quelle esistenti, ormai obsolete e mal ridotte. In prima battuta si sostituirà il lato della piazza su via Torino e nel nuovo anno si provvederà alla sostituzione delle rimanenti.”

I lavori seguono la filosofia che caratterizza la linea di pensiero del primo cittadino: nulla deve essere sprecato e, in quest’ottica, conclude l’amministratrice, ci si sta adoperando per riuscire a valorizzare anche economicamente le panchine sostituite, in considerazione del costoso materiale di cui sono fatte.

Dov'è successo?

Leggi anche

27/09/2020

Coronavirus in Piemonte: 132 nuovi contagi (98 asintomatici), un decesso e 83 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle ore 16,30 di oggi, domenica 27 settembre, […]

leggi tutto...

27/09/2020

Ivrea: adescava giovani ragazze sui social per farle prostituire. 35enne condannato a 15 anni

È stato condannato in primo grado dal giudice del tribunale di Ivrea a una pena di […]

leggi tutto...

27/09/2020

Val di Chy: coltivava marijuana in garage. In manette un 43enne. Sequestrata la piantagione

Val di Chy: coltivava marijuana in garage. In manette un 43enne. Sequestrata la piantagione. Prosegue incessante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy