12/01/2016

Cronaca

Cuorgnè, era ubriaco l’uomo che si era schiantato vicino all’Ipercoop ed era fuggito

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Era alla guida della sua Audi A3 quando l’auto sulla quale viaggiava ha effettuato una pericolosa carambola ed è finita, semidistrutta, sulla carreggiata opposta. Illeso, aveva abbandonato l’automezzo ed era fuggito. L’episodio aveva avuto luogo nella tarda serata di sabato scorso nei pressi dell’Ipercoop di Cuorgnè, sulla ex statale 460, in direzione Valperga.

Interrogato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ivrea, il proprietario dell’auto, un 37enne di Cuorgnè, aveva negato di aver usato l’auto che, tra l’altro si trovava in stato di fermo amministrativo. Gli uomini dell’Arma hanno svelato, nel giro di breve tempo il piccolo giallo. A.G. è stato denunciato a piede libero con l’accusa di guida in stato d’ebrezza. Secondo i militari era proprio lui a trovarsi alla guida dell’auto che non avrebbe potuto guidare e, dopo l’incidente, era fuggito, recandosi a casa, per evitare di effettuare l’alcoltest. L’uomo si era dimostrato, a tutta prima, un attore consumato: quando i carabinieri lo hanno cercato a casa e condotto sulla scena dell’incidente stradale si è mostrato sorpreso e ha negato di trovarsi alla guida dell’auto. L’alcoltest è stato comunque effettuato e l’esito non ha dato adito a dubbi: il tasso alcolico era di gran lunga superiore ala soglia prevista dalla legge.

Gli accertamenti svolti nei due giorni seguenti hanno permesso agli investigatori di accertare che alla guida dell’auto si trovava A.G. Sembra non sia la prima volta che l’uomo finisce nei guai per aver compiuto lo stesso reato: a settembre scorso era stato deferito per guida in stato d’ebrezza e gli erano state comminate due sanzioni amministrative di 2mila euro poiché era stato sorpreso alla guida con la patente sospesa e l’auto sottoposta a fermo amministrativo. Ovviamente, l’auto incidentata, è stata nuovamente sequestrata.

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy