02/12/2015

Cronaca

Cuorgnè, condannati i quattro membri della “banda degli albanesi” che aveva svaligiato due villette

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Avevano compiuto due furti in due villette di Cuorgnè. La “banda degli albanesi” era particolarmente attiva fino a quando, alla fine dello scorso mese di settembre, i carabinieri del Comando provinciale dell’Arma non hanno messo fine alla loro attività criminale facendo scattare le manette ai polsi di quattro uomini.

I membri della gang sono stati processati per direttissima in tribunale a Ivrea davanti al giudice Elena Stoppini. Dalip Lazri, 34 anni, Denis Tanuschi di 29 anni, Urim Murra 21 anni e Martin Troca di 24, accusati di furto aggravato e ricettazione, hanno patteggiato la pena di 2 anni e 3 mesi. I membri della banda erano stati arrestati nella notte del 29 settembre a Torino. I quattro avevano compiuto da poco il doppio furto in due ville cuorgnatesi in via Emilio Alessandrini, trafugando gioielli, telefoni cellulari e orologi di marca. Un bottino che ammontava a circa diecimila euro.

Tra l’altro, per effettuare i “colpi” i quattro uomini avevano rubato anche un’automobile Bmw a La Loggia. Gli albanesi era dei veri professionisti: sono entrati nelle case mentre i proprietari erano in casa e hanno agito indisturbati senza che nessuno dei proprietari si accorgesse di nulla. La “gang” è stata scoperta per un’ingenuità: sotto l’abitazione di uno dei membri della banda i carabinieri hanno ritrovato un fuoristrada rubato il 25 settembre a Mondovì che apparteneva a un ex amministratore comunale.

Grazie a quella segnalazione i carabinieri sono riusciti ad assicurare alla giustizia tutti i membri della piccola ma temibile banda di ladri.

Dov'è successo?

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 865 nuovi casi e 25 decessi. 1.809 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 17,00 di oggi, sabato 17 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Pensionato di Corio esce di strada con l’auto, si schianta contro un albero e finisce in ospedale

Un pensionato settantenne è stato ricoverato in ospedale a Ciriè in seguito a un incidente stradale […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Telefonata anonima in ospedale contro il pluriomicida: “Stacchiamo la spina a Tarabella”

“Stacchiamo la spina a Tarabella”: la telefonata anonima è giunta all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino […]

leggi tutto...

16/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 1.200 nuovi casi. 38 i decessi. Cala la pressione sulle terapie intensive

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, venerdì 16 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy