27/04/2022

Cronaca

Criticità da risolvere e risolte sulla viabilità canavesana. Sopralluogo di sindaci ed ex Provincia

CONDIVIDI

Un pomeriggio dedicato alla verifica di quanto è stato recentemente compiuto e di alcune criticità ancora da risolvere per migliorare la viabilità provinciale nel Canavese: lo hanno trascorso mercoledì 27 aprile il vicesindaco metropolitano con delega ai lavori pubblici, la Consigliera metropolitana delegata alle attività produttive e il Consigliere metropolitano delegato ai trasporti, recandosi a Vestigné, a Torre Canavese e ad Agliè, per approfondire le esigenze del territorio.

Incontrando gli amministratori locali di Vestignè, Caravino, Albiano d’Ivrea, Cossano Canavese e Strambino, gli amministratori della Città Metropolitana hanno potuto apprezzare la funzionalità della rotatoria completata nel dicembre scorso all’incrocio tra la Strada Provinciale 78 di Vestignè e la Provinciale 56 di Strambino. La sistemazione dell’incrocio, che ne incrementa la sicurezza, è stata realizzata dalla Direzione Coordinamento Viabilità-Viabilità 1 della Città Metropolitana di Torino. La rotatoria, che era molto attesa dalla popolazione locale e dagli utenti della viabilità, ha un diametro di 40 metri, con una larghezza di 3,5 metri per la corsia di entrata e di 4,5 metri quella di uscita. È illuminata da 15 pali periferici con proiettori a Led. È costata circa 350 mila euro.

A Torre Canavese la sistemazione a rotatoria dell’incrocio tra la Provinciale 41 di Agliè e la Provinciale 56 di Strambino, si era resa necessaria a seguito delle numerose segnalazioni relative alla criticità dell’intersezione. Il Comune di Torre Canavese e le vicine amministrazioni locali di Bairo, Baldissero Canavese e San Martino Canavese avevano più volte segnalato in passato alla Provincia di Torino la pericolosità dell’incrocio sulla Provinciale 41 di Agliè, dovuta all’alta velocità dei mezzi e alla scarsa visibilità per chi si innesta dalla Provinciale 41 Diramazione 3 nell’incrocio, che interessa la strada provinciale 41 di Agliè al km 10+550. L’arteria collega il Comune di Feletto con quello di Baldissero Canavese, passando per Agliè e raccogliendo flussi di veicoli che transitano sulla Statale 565 Pedemontana e sulla Provinciale 56 di Strambino, che collega Bairo a Zimone (Biella) passando per Strambino e Piverone.

La nuova rotatoria, a 4 bracci, interessa due strade provinciali e una comunale. Ha un diametro di 40 metri, senza fascia valicabile e una corsia anulare di 7 metri, con ingressi larghi 3 metri e mezzo e uscite larghe 4 metri e mezzo. Sono state previste una illuminazione periferica con corpi illuminanti a Led, due piattaforme rialzate per ridurre le velocità dei veicoli in approccio alla rotatoria, bitumature delle aree limitrofe, un tratto di percorso pedonale protetto, la canalizzazione delle acque piovane e opere minori di sistemazione dell’area. La rotatoria è corredata da una segnaletica luminosa ad intermittenza per migliorare la percezione della nuova intersezione.

Tra le criticità ancora da risolvere c’è invece l’ingresso ad Agliè all’incrocio tra la Provinciale 41-via Circonvallazione e via Bairo, la cui pericolosità potrebbe essere ridotta con la realizzazione di una rotatoria, come proposto dal Comune di Agliè.

22/05/2022 

Sport

Ciclismo: Giulio Ciccone vince la tappa Rivarolo Canavese-Cogne. A Carapaz la maglia rosa

Un Giro d’Italia così imprevedibile non si era mai visto: se la tappa Santena Torino (la […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Sanità

Sanità: anche all’Asl T04 mancano i fondi per pagare le indennità al personale. Il Nursind: “È inaccettabile”

Dopo la segnalazione del Nursind sulle criticità registrate nelle altre Aziende Piemontesi, il Nursind torna alla […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Cronaca

I volontari hanno ripulito il territorio dai rifiuti. Oglianico è adesso un paese più pulito

Da ieri, sabato 21 maggio, Oglianico è un pese più pulito e presentabile grazie all’iniziativa “We […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Cronaca

Ozegna: il Comune compra all’asta il castello dei Conti di San Martino per 210 mila euro

Dopo anni di incertezze sulla possibilità di poter contare su risorse finanziarie adeguate, il Comune di […]

leggi tutto...

21/05/2022 

Sport

La Hope Running di Chivasso partecipa alla staffetta solidale nazionale “Run4Hope Massigen”

Sabato 21 maggio ha avuto luogo lo start della seconda edizione della “Run4Hope Massigen” a beneficio […]

leggi tutto...

21/05/2022 

Cronaca

“Furbetti” a Chivasso: percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in “nero”

Percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in nero in un bar e in una pizzeria. […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy