10/04/2020

Cronaca

Il Coronavirus ferisce crudelmente il Canavese. 116 morti dall’inizio dall’inizio dell’epidemia

CONDIVIDI

Il Coronavirus ferisce credelmente il Canavese. 116 morti dall’inizio dall’insorgenza dell’epidemia.

Il primo paziente risultato positivo al Coronavirus nella residenza per anziani “Claudio” della Ras Anffas di Rivarolo Canavese di corso Indipendenza è deceduto in ospedale. A fornire la comunicazione ufficiale sui canali social della Città è ostato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno.

“La giornata ha purtroppo registrato il decesso di un ospite della residenza per anziani “Claudio” della RSA/Anffas di corso Indipendenza. Esprimo le più sentite condoglianze mie personali e quella di tutta la comunità cittadina ai congiunti della persona deceduta”.
Dalla piattaforma regionale coronavirus sono emersi i dati di tutti i cittadini positivi residenti a Rivarolo, scorporati dai non residenti, ma domiciliati e dai residenti ma non domiciliati, e residenti ma non domiciliati. Il totale dei cittadini rivarolesi risultati positivi al tampone sale a 67, tra i quali 19 sono cittadini domiciliati presso le due residenze dell’Anffas e 10 sono i cittadini domiciliati presso la Casa di Riposo di Bosconero.

“Alcuni ospiti dell’Anffas positivi sono ricoverati in Ospedale, altri asintomatici (la maggior parte) sono stati isolati in struttura – spiega il primo cittadino -. Gli operatori, risultati positivi, sono asintomatici e sono in quarantena al domicilio. Le notizie che giungono dagli ospedali della nostra Asl sono confortanti, i cittadini rivarolesi sono tutti stazionari. Con alcuni di loro ho parlato telefonicamente, con altri ho scambiato messaggi, sono tutti ancora molto spaventati, ma iniziano a vedere la luce in fondo al tunnel”.

In numero dei pazienti morti è in crescita anche in altre località del Canavese come Ivrea, Chivasso, Corio Canavese, Volpiano. Complessivamente adesso sono 116. La media dei decessi in Canavese supera la soglia dell’11% rispetto al numero dei contagiati. Un tasso mortalità piuttosto alto. I comuni più colpiti sono quelli di Bosconero e Brusasco, che si trova nella collina chivassese perché sul loro territorio ospitano case di riposo nelle quali si è registrato un notevole numerosi di decessi tra gli ospiti.

26/11/2020 

Sanità

Colpito a una valvola cardiaca da un trombo causato dal Covid. Anziano salvato alle Molinette

Che tra le complicazioni patologiche causate dal Covid ci sia la formazione di coaguli di sangue […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Ivrea/Biella: termineranno entro Natale i lavori di manutenzione nella galleria della “Serra”

Sono iniziati il 20 ottobre e si concluderanno entro Natale i lavori di manutenzione straordinaria sulla […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Sanità

Covid-19 in Piemonte: in discesa ricoveri e contagi. + 2.751 nuovi positivi rispetto a ieri. 72 i morti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,00 di giovedì 26 novembre, i […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Castellamonte: domani 27 novembre, l’ultimo e commosso saluto a Rodolfo (Rudy) Mattioda

Saranno celebrati domani, venerdì 27 novembre alle 14,30 i funerali dell’imprenditore Rodolfo Mattioda, da tutti conosciuto […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Sanità

Regione Piemonte, al via il monitoraggio volontario degli over 65 asintomatici con malattie croniche

La Regione Piemonte intende avviare un monitoraggio su base volontaria, mediante test molecolari e antigenici, degli […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Volpiano: negli scavi del parco fotovoltaico affiora una preziosa necropoli d’epoca romana

Durante i lavori per la realizzazione del parco fotovoltaico Eni di Volpiano, entrato in funzione nell’estate 2020, sono state […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy