20/03/2020

Cronaca

Coronavirus: 26 i casi a Chivasso. Il sindaco Castello: “I pazienti in isolamento a casa sono 35”

CONDIVIDI

Troppe voci in giro sul numero dei contagi e non tutte corrispondono al vero: a ieri, giovedì 19 marzo, a Chivasso i casi risultati positvi al test del Coronavirus sono 26, in parte ricoverati e in parte a casa mntre i casi di isolamento domiciliare sono 35. Sul balletto dei contagiati da Covid-19 interviene il sindaco di Chivasso Claudio Castello.

“Questi sono i numeri reali del contagio a Chivasso. Non ce ne sono altri. Non è una situazione facile, per nessuno. Allora vi prego, ancora una volta, di rispettare le regole: state a casa. Non uscite inutilmente, e se uscite per i motivi consentiti cercate di rispettare le distanze. So che state tutti cercando di fare del vostro meglio e ringrazio di cuore tutti coloro che stanno facendo il loro dovere stando a casa. Ma possiamo fare di più. Lo dobbiamo alle persone che stanno lottando per la loro vita, lo dobbiamo agli infermieri, ai medici, ai paramedici, al personale delle pulizie, ai farmacisti e a tutte quelle persone che per poterci garantire i servizi di prima necessità non possono fermarsi”.

Nella giornata di mercoledì 18 marzo il rimo cittadino ha convocato una riunione con i Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Municipale, la Croce Rossa, le associazioni di Protezione Civile ed i responsabili comunali per definire il nostro piano d’azione per questo fine settimana e per la prossima settimana. In questo arco temporale è infatti previsto il momento di maggior diffusione del contagio da coronavirus.

“Abbiamo condiviso la necessità di ridurre al minimo le occasioni di contagio per la popolazione e, pertanto, di mantenere la sospensione dei mercati settimanali su tutto il territorio cittadino e di intensificare i controlli sulle persone in circolazione nelle strade e nei parchi – conclude Claudio Castello -. Devo dire che abbiamo già predisposto un piano di riorganizzazione del mercato alimentare e dei coltivatori in una nuova collocazione, all’interno del Foro Boario, che ci consentirà di controllarne e limitarne l’affluenza. Una soluzione che attueremo appena sarà passato questo momento critico. Stiamo effettuando con Seta spa lo spazzamento e l’igienizzazione delle strade con prodotti idonei e non pericolosi”.

27/09/2022 

Politica

Piemonte: da Appendino a Montaruli, ecco tutti gli eletti alla Camera e al Senato

Per ora il giallo riguarda Antonino Iaria, già consigliere di circoscrizione con il Movimento 5 Stelle, […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Cultura

Rivarolo: successo per il “Salotto Culturale della Cicala”. In cattedra giovanissimi pianisti

Grande successo per il taglio del nastro della prima edizione della rassegna denominata “Il Salotto Culturale […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Cronaca

Domenica 2 ottobre, il treno storico del Basso Monferrato, si fermerà alla stazione di Chivasso

Arriverà alle ore 9,30 di domenica 2 ottobre il treno storico del Basso Monferrato alla stazione […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Sanità

Anche l’Asl T04 di Ivrea, Chivasso e Ciriè ospita, come tutto il Piemonte, “Un cuore per tutti i cuori”

Giovedì 29 settembre Torino celebrerà la Giornata Mondiale del Cuore – World Heart Day dedicata alla […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Cronaca

Volpiano: stanziati 980mila euro per il rifacimento del tetto della scuola “Guglielmo da Volpiano”

Il Consiglio comunale di Volpiano, nella seduta di lunedì 26 settembre, ha approvato alcune variazioni al […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: domani, mercoledì 28, neve in montagna e nuvolosità irregolare in pianura

Queste le previsioni del tempo per domani, mercoledì 28 settembre, elaborate dal centrometoitaliano.it AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy