18/03/2022

Politica

Conferenza regionale per il diritto allo studio, al lavoro e la gestione scolastica dei profughi ucraini

CONDIVIDI

Nella mattinata di ieri, giovedì 17 marzo, si è svolta la Conferenza Regionale per il “Diritto allo Studio” in cui la gestione dell’emergenza profughi ucraini nelle scuole piemontesi è stato il principale punto all’ordine del giorno. Una vera e propria cabina di regia tra Assessorato, Ufficio Scolastico Regionale e sindacati della scuola con l’obiettivo di garantire ai profughi ucraini il diritto allo studio, ma soprattutto il diritto alla serenità per tutti i bambini e ragazzi che stanno scappando dalla guerra.

Dalla riunione sono emerse diverse criticità:”Il Governo deve garantire dei fondi straordinari per gestire un’emergenza altrettanto straordinaria. La mediazione linguistica è tra le questioni prioritarie da risolvere nell’immediato, che va ad aggiungersi alle criticità legate agli spazi nelle scuole e ai contratti del personale docente assunto per l’emergenza Covid in scadenza il prossimo 31 marzo. Vogliamo mettere in campo tutte le risorse disponibili, sia in termini umani, sia finanziari, ma urge un intervento immediato da parte del Governo. Siamo al lavoro per agevolare l’inserimento di tutti”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale all’istruzione Elena Chiorino al termine della riunione. “E’ indispensabile sarà un confronto con il Console: nei giorni scorsi ho attivato Agenzia Piemonte Lavoro, con la rete dei Centri per l’Impiego, per avere una mappatura degli iscritti di nazionalità ucraina da coinvolgere e stiamo individuando tutte le realtà che possono essere utili nella mediazione linguistica. C’è uno sforzo convinto e condiviso da parte di tutta la Conferenza Regionale che ringrazio per aver immediatamente dimostrato la massima disponibilità. Riaggiorneremo il tavolo nei prossimi giorni per confrontarci e garantire tutto il supporto possibile perché nessuno sarà lasciato solo, né i profughi ucraini, né il mondo della scuola”.

01/06/2023 

Sanità

Viù: al via il progetto socioassistenziale “Accorciamo le distanze” per potenziare i servizi montani

Viù: al via il progetto socioassistenziale “Accorciamo le distanze” per potenziare i servizi montani È stato […]

leggi tutto...

01/06/2023 

Cronaca

Chivasso: l’imprenditore trovato morto nel bagaglio dell’auto non è stato ucciso. Lo conferma l’autopsia

L’imprenditore chivassese Marco Conforti non è stato ucciso: lo ha confermato l’autopsia effettuata dal medico legale […]

leggi tutto...

01/06/2023 

Cronaca

Volpiano: un nuovo defibrillatore, donato dalla Fondazione “Specchio dei tempi” sotto i portici del municipio

Lunedì 29 maggio è stato inaugurato il defibrillatore donato al Comune di Volpiano dalla “Fondazione La […]

leggi tutto...

01/06/2023 

Cronaca

Non autosufficienza: Valle (Pd): “Rsa Aperta: si facilitino le modalità di scelta per le famiglie”

Non autosufficienza: Valle (Pd): “Rsa Aperta: si facilitino le modalità di scelta per le famiglie” “La […]

leggi tutto...

01/06/2023 

Cronaca

Sì al Project Financing degli impianti idroelettrici con concessioni scadute sul torrente Orco e sul Po

Sì al Project Financing degli impianti idroelettrici con concessioni scadute sul torrente Orco e sul Po […]

leggi tutto...

01/06/2023 

Cronaca

Previsioni del tempo: domani, venerdì 2 giugno, giornata soleggiata. Temporali nelle valli montane

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 2 giugno, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy