05/04/2022

Cronaca

Comuni in linea: a Cafasse, maggiore sicurezza sulla strada provinciale 1 delle Valli di Lanzo

CONDIVIDI

Proseguono gli incontri di “Comuni in linea” appuntamento settimanale che il vicesindaco della Città metropolitana di Torino con delega alle opere pubbliche Jacopo Suppo dedica ai sindaci per affrontare argomenti di viabilità, con un confronto puntuale per ascoltare richieste e segnalazioni su criticità da risolvere, strade da migliorare e rendere più sicure e agevoli da percorrere.

Lunedì 4 aprile affiancato da dirigenti e tecnici della viabilità dell’Ente, il vicesindaco ha incontrato Daniele Marietta, sindaco di Cafasse, per confrontarsi sulla modalità migliore con cui programmare i lavori per la futura rotatoria sulla Sp 1 delle Valli di Lanzo, il cui traffico nell’attraversamento del centro abitato di Cafasse è attualmente regolato da un impianto semaforico. Qui è prevista la costruzione di una rotatoria, che ha già ottenuto un primo finanziamento dalla Città metropolitana con il bando del 2020 rivolto ai Comuni (174mila euro) a cui si aggiungono circa 100mila euro messi dal Comune: con questa cifra verrà realizzato il primo lotto che prevede la costruzione della rotatoria.

Il progetto elaborato dal Comune di Cafasse in collaborazione con la Direzione Viabilità della Città metropolitana è a più ampio raggio: l’obiettivo è mettere in sicurezza gli accessi alle attività e costruire un parcheggio, in modo da evitare il più possibile soste “selvagge” a bordo strada o attraversamenti pericolosi.

Per il completamento dei lavori (asfaltature, illuminazione etc.) la rotatoria di Cafasse è stata inserita nelle richieste della Città metropolitana di Torino al Ministero delle infrastrutture nell’ambito della Strategia nazionale aree interne – miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza delle strade, per un importo complessivo di 3 milioni di euro concentrati sulla risistemazione della viabilità della Valle di Lanzo: “Con un intervento ad ampio raggio daremo risposte serie – ha commentato il vicesindaco Jacopo Suppo – a un insieme di problematiche che rendono la viabilità delle Valli di Lanzo critica”.

La risposta del Ministero arriverà nel mese di giugno e nel frattempo si può procedere nel mettere a punto la progettazione definitiva, in modo da realizzare il secondo lotto entro la primavera del 2023.

06/02/2023 

Sanità

Asl T04: “orari bizzarri” tra infermieri e Oss”. L’azienda: “Nessun comportamento anti sindacale”

Asl T04: “orari bizzarri” tra infermieri e Oss”. L’azienda: “Nessun comportamento anti sindacale” La proposta di […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Economia

A Chivasso arrivano oltre 30mila euro dal Pnrr per la Piattaforma Digitale Nazionale Dati

A Chivasso arrivano oltre 30mila euro dal Pnrr per la Piattaforma Digitale Nazionale Dati Con un […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cronaca

Brandizzo: scontro sull’autostrada Torino-Milano tra un Tir e un furgone. Due i feriti di cui uno grave

Brandizzo: scontro sull’autostrada Torino-Milano tra un Tir e un furgone. Due i feriti di cui uno […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cultura

Volpiano, letture animate per bambini alla biblioteca nell’ambito del progetto “Nati per leggere”

Volpiano, letture animate per bambini alla biblioteca nell’ambito del progetto “Nati per leggere” Giovedì 16 febbraio […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Eventi

Domenica 12 febbraio, in occasione della Festa sulla Neve, torna il bus navetta da Torino a Usseglio

Domenica 12 febbraio, in occasione della Festa sulla Neve, torna il bus navetta da Torino a […]

leggi tutto...

06/02/2023 

Cronaca

Ivrea: guidavano l’auto ubriachi. Pioggia di denunce e controlli in attesa del Carnevale

Ivrea: guidavano l’auto ubriachi. Pioggia di denunce e controlli in attesa del Carnevale Controllo straordinario del […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy