14/11/2015

Cronaca

Ciriè, torna l’incubo del piromane. A fuoco l’auto di un medico in servizio in ospedale

Ciriè

/
CONDIVIDI

Altre auto bruciate. Finora sono 22. Non si ferma il piromane di Ciriè che ha colpito due volte nel giro di ventiquattr’ore. In città si scatena la psicosi. E’ chiaro ormai che l’ignoto (o gli ignoti) che da mesi danno fuoco alle auto in sosta nelle ore notturne sta sfidando le forze dell’ordine.

Dopo la pausa di alcuni mesi ad inizio settimana si era fatto vivo in via Matteo Pescatore, a due passi dal centro storico e dall’ospedale cittadino e aveva dato alle fiamme una Renault Clio appartenente al un giovane di 36 anni residente a Ciriè. Il piromane è tornato in azione nella notte tra giovedì e venerdì in via Battitore di fronte all’ospedale: questa volta ha dato fuoco a una Lancia Phedra di proprietà di un medico di turno in ospedale.

Le fiamme hanno attirato l’attenzione di alcune persone che si trovavano all’interno dell’ospedale che sono subito accorse e, con l’ausilio di un estintore, hanno estinto le fiamme prima che avvolgessero del tutto l’autovettura. Intanto il Comune è corso ai ripari e ha annunciato l’installazione di altre undici telecamere in aggiunta a 17 già esistenti. L’obiettivo è quello di fare in modo che tutto il centro storico cittadino sia coperto dall’occhio elettronico non solo per permettere l’individuazione dello scatenato piromane ma per prevenire altri atti di microcriminalità.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy