21/01/2022

Sanità

Chivasso: incontro tra sindacati e Asl. L’azienda annuncia assunzioni. Il Nursind: “Vigileremo”

CONDIVIDI

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, ha inviato una comunicazione alla Direzione Generale ASL T04 e all’ Assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi, esprimendo preoccupazione in relazione ai ritardi sulla stabilizzazione del personale che oggi lavora a tempo determinato nell’azienda sanitaria dove sono presenti numerosi infermieri precari.

L’azienda rassicura: “Non navighiamo in cattive acque”

“Non vorremmo – dichiara Giuseppe Summa il segretario territoriale del Nursind Giuseppe Summa – che dietro a questi intoppi burocratici amministrativi, ci sia la mancanza di volontà da parte dell’Azienda di assumere personale a tempo indeterminato per carenza di risorse economiche”.
In questo caso l’azienda ha risposto prontamente e nella mattinata di oggi, venerdì 21 gennaio, si è svolto un incontro tra il direttore generale Stefano Scarpetta e i funzionari del sindacato.
“Per quanto riguarda le nuove assunzioni di personale, abbiamo avuto rassicurazioni direttamente dal dottor Scarpetta che ci assicurato che l’Azienda sta facendo e farà tutto il possibile per assumere il personale necessario – fanno sapere dal Nursind -. Che la problematica non è legata in alcun modo a un problema economico, ma solo alle difficoltà nel reclutare alcune professionalità. Tra l’altro il buco di bilancio di cui tanto si è discusso, è da imputarsi quasi totalmente al costo Covid. Invece sui tetti di spesa del personale ci sono alcune criticità simili su tutto il territorio nazionale, ma ci sono i margini per assumere”.

Assunzione di 50 Oss e trasformazione dei contratti

“A dimostrazione di quanto comunicatoci, c’è una delibera di assunzione di 50 OSS e il nuovo bando a 36 mesi per infermieri chiesto dallo stesso Nursind – prosegue Giuseppe Summa -. Anche sulla problematica legata alla stabilizzazione del personale, il Dott Scarpetta ci ha comunicato che c’è la massima volontà a portare avanti la procedura di trasformazione dei contratti a tempo determinato in indeterminato, ma che ci sono tempi tecnici legati alla cessione delle graduatorie da parte di altre Aziende”.

Le indennità non pagate saranno compensate con la busta paga di febbraio

“Infine, in merito al mancato pagamento di alcune indennità di novembre che riguardano il 10% del personale, le stesse saranno compensate con lo stipendio di febbraio e sono dovute alla contemporanea assenza negli uffici di più persone. Esprimiamo soddisfazione, ma resteremo vigili affinché quanto ci ha riferito oggi il Dott Scarpetta corrisponda ad una reale volontà”.

18/05/2022 

Cronaca

La Lombardore-Front è realtà. Il progetto sarà aggiornato. Pronti 25 milioni per il primo lotto

Atteso da oltre 30 anni il miglioramento del collegamento stradale tra Lombardore e Front può finalmente […]

leggi tutto...

18/05/2022 

Sanità

Sanità: mancano urgentisti. E la Regione ha istituito i corsi per medici nei pronto soccorso

Come la Giunta intende sostenere e implementare la sanità pubblica a fronte delle difficoltà emerse nella […]

leggi tutto...

18/05/2022 

Cronaca

Procedure più semplici per le ristrutturazioni edilizie. Così si evita il consumo del suolo

Il recupero dei fabbricati per evitare l’eccessivo consumo di suolo, le ristrutturazioni edilizie, l’utilizzo dei rustici, […]

leggi tutto...

18/05/2022 

Cronaca

Volpiano: la musica nel bar è troppo alta. 64enne minaccia i titolari con una scacciacani. Denunciato

È stato denunciato a piede libero per minacce e porto d’arma illegale. A finire nei guai […]

leggi tutto...

18/05/2022 

Eventi

“Una stella senza luce”: Alice Basso presenta il suo ultimo romanzo in biblioteca a Volpiano

Martedì 24 maggio alle 21,00 nella biblioteca comunale di Volpiano (via Carlo Botta 26), Alice Basso […]

leggi tutto...

18/05/2022 

Cronaca

Discariche abusive a San Maurizio. Tre incivili individuati e sanzionati dalla Polizia locale

Sono tre, considerando soltanto l’ultima settimana, le persone identificate e sanzionate dalla Polizia municipale del Comune […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy