25/11/2016

Cronaca

Castelnuovo Nigra: uccise il Labrador che aveva azzannato il suo setter. Condannato cacciatore

Castelnuovo Nigra

/
CONDIVIDI

I due cani, un labrador e un setter si sono azzuffati e il cacciatore, padrone di quest’ultimo non esita a sparare al labrador, uccidendolo, per liberare il suo cane dalla stretta mortale causata dalle possenti mandibole dell’aggressore. Per questo era stato rinviato a giudizio. L’episodio ha avuto lo scorso 9 dicembre 2012 nei boschi in località “Palasot” nei pressi di Castelnuovo Nigra.

Il giudice monocratico del tribunale di Ivrea ha condannato a tre mesi e mezzo di reclusione il biellese Antonio Trentin di 68 anni con l’accusa di uccisione di animale con l’aggravante di aver compiuto l’uccisione senza che ve ne fosse ravvisata la necessità. Quel giorno di settembre i due cacciatori si incontrano per caso, Il labrador di nome York a un certo punto si avvicina a uno dei due setter di proprietà dell’altro cacciatore e lo aggredisce. I due cacciatori hanno cercato di separare i cani ma senza nessun risultato.

Uno dei setter inizia ad abbaiare e il labrador, fulmineo, azzanna al collo uno dei due cani. Trentin non ha nessuna esitazione: imbraccia il fucile e spara un colpo alla testa del labrador. A denunciare l’uomo è stata la proprietaria del labrador York. E’ stata la deposizione della Guardia Zoofila che quel giorni intervenne sul luogo della sparatoria: l’uomo in aula ha confermato l’assenza di ferite o di morsi sul collo del setter. Il che starebbe a dimostrare che il labrador forse, non aveva intenzione di ferire il setter. Se così è stato è morto per nulla.

Dov'è successo?

12/06/2021 

Lavoro

Dopo 11 anni in Città metropolitana i concorsi per assumere con contratti di formazione lavoro

La Città metropolitana di Torino assume. Lo fa con selezioni pubbliche in corso in questi giorni […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Cronaca

Arriva l’anticiclone africano e scoppia l’estate. Domenica 13 temperature fino a 36 gradi

Sarà un fine settimana all’insegna dell’estate rovente: l’arrivo, già ampiamente preannunciato dell’anticiclone proveniente dall’Africa ha causato […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: anche oggi nessun decesso. Sono 90 i nuovi contagi. 206 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, sabato 12 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 14 giugno, via libera alle vaccinazioni in oltre 500 farmacie di tutto il Piemonte

Da lunedì 14 giugno alle ore 12,00 i piemontesi potranno prenotare il loro appuntamento vaccinale anche […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Cronaca

Valperga: acqua inquinata da troppi batteri. Scatta il divieto di consumo in due frazioni del paese

Una concentrazione anomala di batteri nell’acqua potabile ha costretto il sindaco di Valperga Walter Sandretto ad […]

leggi tutto...

11/06/2021 

Cronaca

Piemonte, è ufficiale: dopo mesi addio al coprifuoco. Da lunedì 14 giugno il Piemonte sarà zona bianca

Il contagio è giunto, fortunatamente, ai minimi storici, le rianimazioni negli ospedali lentamente si svuotano e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy