25/11/2015

Cronaca

Caselle, l’ex sindaco Giuseppe Marsaglia condannato con l’accusa di tentata concussione

Caselle

/
CONDIVIDI

L’accusa è di tentata concussione e per questo reato l’ex sindaco di Caselle Giuseppe Marsaglia è stato condannato in primo grado a una pena detentiva di un anno e quattro mesi. La sentenza è stata pronunciata questa mattina al tribunale di Torino. Il pubblico ministero Gianfranco Colace aveva richiesto una condanna a un anno e otto mesi di carcere. Secondo l’accusa l’ex cittadino di Caselle, all’epoca dei fatti assessore ai Lavori Pubblici durante l’amministrazione del sindaco Luca Baracco, avrebbe detto al titolare di un’azienda che aveva richiesto al Comune la costruzione di una rotonda per agevolare l’entrata e l’uscita dal centro commerciale, il rinnovo di due contratti di lavoro per favorire concittadini casellesi. Una delle conversazioni sarebbe stata registrata dal progettista della società di bricolage e conterrebbe una frase ritenuta sospetta. La conversazione è finita agli atti dell’inchiesta.

Il giudice, nel condannare l’ex amministratore ha accolto l’impianto accusatorio. Dopo la denuncia del prtofessionista, la Guardia di Finanza aveva sequestrato tutta la documentazione relativa alla realizzazione della rotatoria che avrebbe dovuto sorgere tra strada Grangiotti e la strada provinciale per Ciriè. Quando aveva ricevuto l’avviso di garanzia Giuseppe Marsaglia si era dimesso dalla carica di sindaco e si era avvalso del rito ordinario e non di quello abbreviato perché era convinto dei poter dimostrare la sua innocenza. L’ex amministratore continua proclamarsi estraneo ai fatti che gli vengono addebitati. Adesso, quando il giudice depositerà le motivazioni della sentenza, il legale di Marsaglia presenterà ricorso in Appello.

27/10/2020 

Cronaca

Guerriglia urbana a Torino, il presidente Cirio: “Pene esemplari per i delinquenti”

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio stigmatizza le violenze che hanno caratterizzato una delle manifestazioni […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Caluso: dopo la madre è morto anche il bimbo di 5 anni coinvolto in un tragico incidente stradale

E’ morto nella mattinata di ieri, lunedì 26 ottobre, il bambino di 5 anni vittima di […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Sanità

Coronavirus: balzo in avanti del contagio. +2.458 casi positivi. 13 i morti a causa del Covid-19

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 19,30 di oggi, martedì 27 ottobre, […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Covid-19 a Volpiano, chiusi l’ufficio anagrafe e l’asilo nido comunale per la presenza di casi positivi

L’ufficio Anagrafe del Comune di Volpiano è chiuso al pubblico da oggi, martedì 27 ottobre, fino […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Ivrea: titolare di una piadineria multato di 400 euro per aver servito un cliente dopo le 18

Sanzione di 400 euro per aver servito una piadina a un cliente dopo le ore 18,00. […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Nole, svaligiava le cassette delle offerte dei fedeli in chiesta. Arrestato dai carabinieri nomade 24enne

Lo hanno pedinato per parecchio tempo e alla fine i carabinieri lo hanno colto con le […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy