18/11/2016

Cronaca

Caselle, la Compagnia aerea dei Vip è accusata di aver evaso circa 300 mila euro di imposte

Caselle

/
CONDIVIDI

In dieci anni di attività, una nota compagnia privata di aerotaxi, leader nel trasporto di passeggeri Vip non avrebbero versato circa 300 mila euro al Fisco. E’ accaduto all’aeroporto “Sandro Pertini” di Caselle. A scoprire l’evasione è stata la Guardia di Finanza di Torino grazie alle indagini compiute dagli agenti della tenenza in servizio nello scalo aeroportuale. La compagnia opera da quarant’’anni ma da un decennio operale nello scalo torinese affittando arei di lusso per chi può permettersi di pagare (e non sono pochi) viaggi a bordo di aerei executive come i Falcon e Learjet: aereomobili che offrono comfort, pochi posti a sedere, arredamento di lusso e servizio a bordo personalizzato.

In sintesi: a seguito di articolate indagini, è stato accertato che la società, in procinto di trasferire la propria sede a Malta, non avrebbe mai versato l’imposta dovuta al Fisco su ogni biglietto venduto. Un’imposta che oscilla tra i cento entro i 1.500 chilometri e duecento euro per tratte superiori. Soldi che la Compagnia era tenuta a versare la percentuale sui biglietti. Tutti soldi che vanno allo Stato e che vengono erogati per assicurare un miglior servizio negli aeroporti italiani e per la sicurezza dei clienti della società di aerotaxi.

Per certificare l’evasione gli agenti delle Fiamme Gialle hanno analizzato migliaia di dati riguardanti il traffico aereo effettuato dalla società di trasporto che, incrociati con altre banche date, hanno potuto ricostruire circa 250 viaggi per un totale di un migliaio di facoltosi passeggeri. A carico della società, al momento, è soltanto scattata una “salata” sanzione, ma l’inchiesta prosegue perché pare che il fenomeno dell’evasione in questo particolare settore sia decisamente più ampia di quanto non sembrasse all’inizio.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy