Il candidato Dionigi Bartoli ha presentato alla Fornace di Spineto, la lista civica “ViviAmo Castellamonte”

01/09/2020

CONDIVIDI

Presentazione a numero chiuso al quale seguirà un incontro pubblico con la cittadinanza. Nel corso della serata il candidato a sindaco ha illustrato ai giornalisti i punti principali del programma elettorale della lista civica che lo sostiene

Ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri, lunedì 31 agosto, nella cornice della Fornace di Frazione Spineto, la presentazione ufficiale di “ViviAmo Castellamonte” la terza lista che concorre alle prossime elezioni amministrative che avranno luogo domenica 20 e lunedì 21 settembre. La presentazione si è svolta soltanto alla presenza degli organi di informazione locale a causa delle restrizioni legate al Covid e al fatto che il distanziamento sociale avrebbe consentito una esigua partecipazione di pubblico.

“A breve organizzeremo un incontro pubblico con la cittadinanza alla quale illustreremo nei dettagli il nostro programma elettorale” ha spiegato Dionigi Bartoli, 49 anni, titolare del ristorante-pizzeria Jolly di Castellamonte, candidato a sindaco della lista civica. Nel corso dell’evento il candidato ha illustrato le ragioni che lo hanno convinto a scendere in campo per sfidare il sindaco uscente Pasquale Mazza e la candidata Nella Falletti. “Castellamonte è una città che mi ha dato molto e alla quale sono profondamente grato – ha detto -. In tutta onestà vederla deperire, perdere tutto il proprio fascino e spegnersi lentamente è una cosa che mi fa molto male. La nostra intenzione è quella di puntare molto sul commercio e, in particolar modo sulla ceramica, simbolo di questa bella città”.

Pur non avendo mai avuto esperienze amministrative, Dionigi Bartoli, ha sempre avuto a cuore, come ha sottolineato, le sorti della cittadina dove vive e lavora. E ancora: la lista civica “ViviAmo Castellamonte” non si colloca in nessuna area politica: si tratta di un gruppo di persone che ha deciso di candidarsi alle elezioni per contribuire a rivitalizzare la città della ceramica. “L’idea principale che caratterizza il nostro programma – ha dichiarato Dionigi Bartoli – è quella del rilancio di Castellamonte attraverso importanti investimenti nel commercio, nella cultura, nel sociale, nei servizi, nello sport. Ma anche nei progetti, nelle idee e nei giovani. Vogliamo ridare un posto di primo piano alla nostra città, non solo a livello locale”.

Fanno parte della lista “ViviAmo Castellamonte: Cristina Filippone, 43, geometra tecnico comunale; Davide Trettene, 45, imprenditore; Domenica Miletta, 43, dipendente ristorazione;  Giovanni Maddio, 53, agente di commercio; Giuseppe Fontana, 52, artigiano vetraio; Ivan Brugnone, 31, operaio metalmeccanico; Luciano Tomasi Cont, 63, agente di commercio e allevatore; Luigi Comberiati, 21, operatore ristorazione; Maria Daniela Alis Boltasu, 29, chef restaurant manager; Marina Ruggiero, 24, imprenditrice commercio; Nicola Maximiliano Calviello, 45, guardia giurata, e Sandra Caterina Vernetti, 62 anni, contitolare studio fotografico.

Leggi anche

24/09/2020

Rivara: domani, 25 settembre, nel parco di Villa Ogliani l’ultimo saluto al piccolo Andrea

L’ultimo saluto ad Andrea Baima Poma avrà luogo nel parco di Villa Ogliani a Rivara alle […]

leggi tutto...

24/09/2020

Volpiano: operaio di 38 anni precipita da un’altezza di 5 metri. È grave alle Molinette di Torino

Incidente sul lavoro a Volpiano: operaio di 38 anni precipita da un’altezza di 5 metri. È […]

leggi tutto...

24/09/2020

Chivasso: 17enne canavesano fermato su un’auto rubata. Denunciato dalla polizia locale

Ha soltanto 17 anni il ragazzo che nel pomeriggio di ieri, mercoledì 23 settembre, è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy