14/01/2016

Cronaca

Canavese: il problema della ricezione del segnale Rai in montagna in commissione di vigilanza

Canavese

/
CONDIVIDI

Nelle valli montane canavesane il segnale Rai spesso non si riceve? Il problema non è nuovo: anni fa al centro delle polemiche era mancata ricezione del segnale telefonico per i dispositivi mobili, in gran parte risolto, ma quello del segnale televisivo è rimasto immutato. Eppure si tratta di utenti che pagano il canone e che hanno il diritto di poter usufruire dei programmi televisivi prodotti anche con il denaro dei contribuenti. a questione, in vista del nuovo sistema di versamento del canone Rai nella bolletta energetica a partire dal prossimo mese di luglio, è stata sollevata prima dell’Uncem e, successivamente, dal senatore Federico Fornaro.  “La recente riforma del sistema di riscossione del canone Rai, produrrà certamente un rilevante gettito aggiuntivo. Può essere l’occasione per risolvere una volta per tutte le problematiche di ricezione parziale o totale denunciate dai cittadini-utenti dei comuni montani e collinari. Soltanto in Piemonte, ad esempio, oltre 600mila utenti non ricevono il segnale della Rai regionale, circa 500mila delle provincie del nord-est della regione non ricevono il segnale dei Mux 2 e Mux 3, oltre a problematiche di ricezione anche per il Mux 1”.

Il senatore Federico Fornaro, intervenendo durante la Commissione di Vigilanza Rai durante l’audizione del presidente e del consiglio di Amministrazione della Rai, ha sottolineato la cronicità del problema: “La Rai attivi, quindi, al più presto un tavolo di monitoraggio con le regioni per definire un piano straordinario per il potenziamento degli impianti di diffusione del segnale Rai. Non è più possibile – ha continuato il parlamentare – che vi siano nel 2016 cittadini di serie A che possono fruire di tutta la programmazione dei canali Rai e cittadini di serie B che, invece, hanno un accesso limitato agli stessi programmi, pagando, però, lo stesso, identico canone. Spero – ha concluso – che il Consiglio d’Amministrazione della Rai possa affrontare con energia e tempestività la questione alla ricerca di una soluzione all’altezza della riconosciuta capacità tecnologica dell’azienda”.

Dov'è successo?

24/09/2021 

Economia

Cantieri di lavoro in Piemonte: dalla Regione 1,5 milioni di euro per i nuovi bandi. Ecco tutte le Info

Un’opportunità concreta di occupazione per le persone più svantaggiate e più deboli che affrontano il mercato del lavoro. […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 213 nuovi contagi e tre decessi. Stabile la situazione nelle terapie intensive

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,45 di oggi, venerdì 24 settembre l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte, continua fino al 31 ottobre l’apporto dei medici di famiglia per le vaccinazioni

La campagna di vaccinazione in atto negli studi dei medici di medicina generale proseguirà nei prossimi […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Cultura

Al Castello Malgrà, domenica 26 “Blue Moon”, il gran concerto del Coro Polifonico Città di Rivarolo

Avrà luogo domenica 26 settembre alle 20,45 nella suggestiva cornice delle Ex Scuderie del Castello Malgrà […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Sanità

Covid, migliorano i parametri. Il Piemonte resta ancora in zona bianca fino a fine settembre

Nella settimana che va dal 13 al 19 settembre il numero dei nuovi casi segnalati in […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Cronaca

Agliè: bimba di sei anni si addormenta sullo Scuolabus e si risveglia, in lacrime, nel deposito

È salita sullo scuolabus per recarsi a scuola a Loranzè, si è seduta e, durante il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy