06/12/2021

Cultura

Busano: in due libri le vicende delle famiglie Marchetto, protagoniste della storia del paese

CONDIVIDI

Ha avuto luogo domenica 5 dicembre alle ore 16,30 presso il Salone Polivalente di Busano, la presentazione dei libri “Alberi genealogici delle Famiglie Marchetto di Busano dal 1838 al 1970” di Flavio Marchetto e Roberto Perono e di “I documenti raccontano. Vicende del Borgo di Busano” del quale è autrice Vilma Marchetto. Quello dei Marchetto è un cognome molto diffuso a Busano e in alcune località dell’Alto Canavese. Alla presentazione ha partecipato, oltre agli autori dei volumi pubblicati anche il sindaco di Busano Giambattistino Chiono e una quarantina di busanesi che, in gran parte, portano il medesimo cognome.

Nel primo caso il volume ha come oggetto le famiglie “storiche” busanesi Marchetto in un periodo dal 1838 al 1970 – hanno spiegato gli autori -. Il ceppo Marchetto era ed è ancora tutt’oggi uno trai più numerosi nel contesto cittadino. I dati riportati sono stati raccolti dai volumi dell’archivio storico parrocchiale. Il testo spiega le peculiarità che contraddistinguono le diverse tipologie dei documenti esaminati e illustra i passi successivi alla raccolta delle informazioni. Il ricco allegato dei diagrammi familiari, posto in appendice, è la resa grafica dell’intera documentazione mappata nel lavoro di ricerca a monte poi rappresentata rispettando i vincoli interpersonali.

L’opera nasce da una motivazione personale di ricerca dettagliata e puntuale delle proprie origini, in quanto l’autore principale, Flavio Marchetto, risulta coinvolto nella narrazione in prima persona. Il coautore Roberto Perono, essendo appassionato in ambito storico, ha colto al volo questa occasione per mettere in pratica, su vasta scala, un lavoro d’indagine equiparabile ad una ricerca universitaria. Il libro è in vendita su Amazon.

Di diverso tenore il volume scritto da Vilma Marchetto “I documenti raccontano. Vicende del borgo di Busano” basato su una scorrevole e attenta analisi della documentazione, in gran parte tratta dall’archivio parrocchiale e relativa alla presenza del ceppo Marchetto e il suo inserimento nelle vicende storiche, sociali ed economiche del paese.

25/01/2022 

Il Canavese in apprensione per il campione di ciclismo Egan Bernal vittima di un incidente in Colombia

Stava provando la sua nuova e fiammante biciletta da cronometro quanto si è scontrato con un […]

leggi tutto...

25/01/2022 

Cronaca

Incidente mortale sul lavoro a Busano: la procura di Ivrea apre un fascicolo per omicidio colposo

Sull’incidente sul lavoro nel quale ha perso la vita l’operaio rivolese di 58 Vincenzo Pignone, la […]

leggi tutto...

25/01/2022 

Sanità

“Il Covid ha aumentato i disturbi psicologici”. E Daniele Valle (Pd) propone lo Psicologo di Base

La pandemia da Covid-19 ha aumentato in modo esponenziale i disturbi di natura psicologica, con conseguente […]

leggi tutto...

24/01/2022 

Economia

Settimo: salvi i dipendenti Olisistem. Licenziamenti revocati e prorogati i contratti in affitto

Una buona notizia per i lavoratori della Numero Blu Torino, ex Olisistem, di Settimo Torinese. L’incontro […]

leggi tutto...

24/01/2022 

Covid in Piemonte: il virus rallenta la corsa. oggi 7.526 nuovi contagi. Sono 19 i pazienti deceduti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, di oggi, lunedì 24 gennaio, l’Unità […]

leggi tutto...

24/01/2022 

Cronaca

La Cassazione condanna in via definitiva Caterina Abbattista, la donna che truffò Gloria Rosboch

I giudici delle Suprema Corte hanno definitivamente ritenuto colpevole Caterina Abbattista, madre del giovane assassino dell’ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy