04/02/2017

Cronaca

Burolo, una ragazza di 25 anni si taglia la gola al supermercato. Shock alle casse del Carrefour

Burolo

/
CONDIVIDI

Una tragedia inaspettata, senza un’apparente ragione: una ragazza di 25 anni, residente con la famiglia a Bollengo, ha deciso di togliersi la vita al Carrefour di Burolo, mentre era in coda alla cassa, sotto gli occhi dei famigliari e di numerosi clienti. E’ accaduto nella mattinata di sabato 4 febbraio intorno alle 10,00. Uno shock per tutti, soprattutto per la modalità scelta per farla finita una volte per tutte: secondo una prima e provvisoria ricostruzione pare che la ragazza si sia tagliata la gola con il coperchio a strappo di una scatoletta metallica di tonno che avrebbe afferrato e tolto dal carrello della spesa.

A soccorrere la giovane sono stati i famigliari, alcuni clienti e il personale del Carrefour che ha immediatamente chiamato il 118. Il personale sanitario è giunto sul posto in pochissimi minuti ma quando hanno soccorso la ragazza questa era già morta a causa della copiosa perdita di sangue. Un dramma inatteso, imprevedibile, fulmineo al quale si cerca di dare una spiegazione. Il padre, medico dentista ha cercato di arrestare l’emorragia ma senza riuscirvi. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ivrea. I sanitari del 118 hanno anche dovuto soccorrere la madre, una donna di 60 anni, di professione fisioterapista, colpita da malore a causa dello shock.

La scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori era più che drammatica: schizzi di sangue dappertutto e gente, tanta gente che urlava per lo spavento provato. Si ipotizza ipotizzato che il suicidio sia da addebitarsi a una forma depressiva per la quale la ragazza era in cura. Le indagini proseguono per capire per quale reale ragione la giovane ha deciso di togliersi la vita. Al momento non sussistono elementi che giustifichino un atto così estremo.

Dov'è successo?

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 865 nuovi casi e 25 decessi. 1.809 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 17,00 di oggi, sabato 17 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Pensionato di Corio esce di strada con l’auto, si schianta contro un albero e finisce in ospedale

Un pensionato settantenne è stato ricoverato in ospedale a Ciriè in seguito a un incidente stradale […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Telefonata anonima in ospedale contro il pluriomicida: “Stacchiamo la spina a Tarabella”

“Stacchiamo la spina a Tarabella”: la telefonata anonima è giunta all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino […]

leggi tutto...

16/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 1.200 nuovi casi. 38 i decessi. Cala la pressione sulle terapie intensive

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, venerdì 16 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy