12/12/2015

Cronaca

Brandizzo, telefona ai carabinieri: “Venite, ho ucciso mio cognato”. Ma era un falso allarme

Brandizzo

/
CONDIVIDI

La drammatica telefonata era giunta al centralino del 112 nella serata di ieri poco prima delle 20,00. Una voce maschile e concitata aveva affermato: “Ho ucciso mio cognato, venite!” L’allarme è scatta immediato. I carabinieri iniziano le ricerche. Poco dopo la telefonata viene  effettuata decine di volte anche al 112, ai vigili del fuoco e al 118. Gli investigatori hanno iniziato a controllare: la prima telefonata era partita da Brandizzo, le altre da diverse zone di Torino.

Ci sono volute alcune ore per rintracciare e fermare il presunto omicida. L’uomo ha 57 anni ed è conosciuto dalle forze dell’ordine. In poco tempo si è scoperto che non aveva ucciso nessuno. I carabinieri hanno fatto in fretta a verificare: non appena ricevuta la telefonata si sono recati nell’abitazione di Brandizzo che l’uomo al telefono aveva indicato come teatro dell’omicidio. La casa era perfettamente in ordine e non c’era traccia di sangue.

I militari hanno tentato di rintracciato telefonicamente la presunta vittima. Appurato che non era stato commesso nessun delitto, gli uomini dell’Arma si sono messi alla ricerca dell’uomo che aveva effettuato la telefonata e lo hanno ritrovato, dopo alcune ore, in pieno centro a Torino. Non ha spiegato per quale ragione aveva telefonato e adesso rischia la denuncia per procurato allarme.

Dov'è successo?

30/10/2020 

Cronaca

Casi Covid a Cuorgnè: sospesa l’attività in quattro sezioni in due scuole dell’Infanzia cittadine

A causa di un caso positivo di Covid, l’Asl ha chiuso quattro sezioni in due scuole […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Cronaca

Il Piemonte verso la didattica a distanza per le scuole superiori. Capienza ridotta per i mezzi pubblici

Una nuova ordinanza che contiene nuove norme per arginare il contagio anticovid nella Regione Piemonte: il […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: in forte risalita i nuovi contagi (+2719). In aumento anche i ricoveri in ospedale

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,30 di oggi, venerdì 30 ottobre, […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Cronaca

Tigotà, azienda leader per l’igiene, dona migliaia di litri di sapone liquido alle Agenzie formative

Tigotà, società leader in Italia nella vendita di prodotti per la pulizia della casa, l’igiene della […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Sanità

Vaccino antinfluenzale in Canavese. L’Asl ai pazienti: “Non concentrate l’afflusso nei primi giorni”

Nell’ambito dell’Asl T04 anche quest’anno la vaccinazione antinfluenzale è effettuata dal proprio medico o pediatra di […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Cronaca

Castellamonte: odissea al “Pit Stop” per i tamponi. La testimonianza dell’ex sindaco Gabriele Francisca

Per trasformarsi da Città della Ceramica a Città del Drive In sono bastati pochi giorni. Giusto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy