03/11/2020

Cronaca

Blitz dei carabinieri del Noe a San Benigno: in un capannone ammassate 1.300 tonnellate di rifiuti

CONDIVIDI

A seguito delle attività investigative svolte sul territorio dai Noe del Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale per individuare flussi illeciti di rifiuti, che nei mesi passati avevano già portato al sequestro di un capannone a Moncalieri, nei giorni scorsi, in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Torino, a San Benigno Canavese è stata sequestrata una nuova struttura illecitamente adibita a discarica.

L’area, composta da un piazzale di 350 metri quadrati e da un capannone di 1.000 metri quadrati, era la sede di una ditta di commercio online di prodotti alimentari, tuttavia autorizzata in via semplificata alla gestione di diverse tipologie di rifiuti, autorizzazione peraltro decaduta nel settembre dello scorso anno. Infatti, al loro ingresso, i carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Torino e i militari della stazione dei carabinieri di Volpiano hanno trovato una notevole quantità di rifiuti accatastati in modo eterogeneo senza che venisse osservata alcuna regola per lo stoccaggio.

Sono così state rinvenute circa 1.300 tonnellate di rifiuti anche pericolosi come neon, batterie e circuiti per apparecchiature elettroniche, accumulatori, toner esausti per stampanti, pannelli fotovoltaici e monitor per pc, estintori e bombole per sostanze gassose, oltre che decine di big bags contenenti Cd e parti plastiche di apparati bancomat e elettrodomestici. All’esterno del capannone oltre ai Raee sono stati rinvenuti diversi cassoni contenenti cartongesso, guaine catramate e fusti riempiti di oli esausti.

I militari del Noe di Torino, in accordo con la Procura del Capoluogo piemontese, hanno quindi proceduto al sequestro dell’intera area e dei rifiuti presenti, oltre a documentazione cartacea falsamente creata allo scopo di esercitare il traffico dei rifiuti. Sono in corso attività di indagine dirette a stabilire la provenienza delle diverse tipologie dei rifiuti ed individuare i vari attori dell’attività illecita.

07/12/2022 

Sanità

Asl T04: ospedale di Lanzo, apre l’ambulatorio di gastroenterologia geriatrica

La Gastroenterologia dell’Asl T04, diretta dalla dottoressa Edda Battaglia, sta sviluppando percorsi facilitati per le persone […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte: in funzione i “Bike Box”, gestiti da una società presieduta da Pezzetto

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo sono entrati in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito del […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Chivasso: un tavolo tecnico per riunire gli studenti del liceo “Newton” trasferiti all’Istituto “Ubertini”

Per risolvere il problema degli studenti delle IV e V dei Licei classici e scientifici dell’Istituto […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Borgaro, 34enne arrestato dai carabinieri. Viveva di estorsioni anche ai danni di parenti

Estorcere denaro era diventato il suo mestiere e per questa ragione un uomo di 34 anni […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Caselle: l’aereo da Bari per Torino parte arriva con sei ore di ritardo. 250 euro di rimborso ai passeggeri

Serata da incubo per centinaia di passeggeri diretti in Piemonte. Dovevano raggiungere Torino, ma il volo […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Fiamme nella notte a Caselle Torinese: un furioso incendio distrugge una falegnameria

Un vasto rogo ha completamente distrutto una falegnameria nella zona industriale di via delle Cartiere a […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy