23/02/2021

Politica

Bilancio di previsione regionale, il consigliere Valle (Pd): “Manovra di lacrime e sangue”

CONDIVIDI

Ieri, lunedì 22 febbraio in prima commissione del Consiglio regionale del Piemonte l’assessore al Bilancio Andrea Tronzano ha presentato ulteriori emendamenti al Bilancio di previsione 2021. Emendamenti giustificati dal fatto che la Giunta regionale intende andare incontro alle famiglie in difficoltà. Sul tema il consigliere regionale del Partito Democratico Daniele Valle sferra un duro attacco all’indirizzo dell’amministrazione regionale:
“Al di là della difficoltà di comprendere appieno una proposta in cui le cifre sono state fornite aggregate per missione e non distinte per capitoli, balzano agli occhi tagli imponenti ha affermato -. Eppure, ci aspettavamo che le settimane trascorse dalla fine delle consultazioni ad oggi, ritardando significativamente l’avvio della discussione in commissione e che la maggioranza ha impiegato in una estenuante trattativa tutta interna alla ricerca di un compromesso, potessero offrire un risultato migliore al Piemonte.

E non è tutto: il consigliere di minoranza precisa che su Istruzione e diritto allo studio, la missione nel 2020 contava su 112 milioni di euro: erano 78 nella proposta di bilancio 2021 presentata qualche settimana fa, 79 nella nuova tabella presentata oggi che riscrive la proposta 2021: una riduzione che preoccupa fortemente.

“Rispetto alla missione cultura si passa dai 92 milioni di euro del 2020 a 80 milioni di euro sul preventivo 2021. Nella prima proposta di preventivo 2021 erano 73 milioni: una riduzione del taglio ancora insufficiente, pari al 15%, e che non sappiamo su quali voci si abbatterà – aggiunge Daniele Valle -. In particolare, l’assessore ha riferito che il c.d. “capitolone” 182890 passa da 21 a 25 milioni, ancora 4 in meno rispetto al 2020.
Per quel che riguarda le politiche sociali, missione 12, erano appostati 289 milioni di euro nel 2020.

La proposta iniziale 2021 era di 208 milioni, portati a 224 in questa tabella: sono ancora troppe risorse in meno, specie su un ambito così fragile. Gli emendamenti di oggi correggono il tiro in maniera del tutto insufficiente sulle quantità, mentre non abbiamo dettagli sufficienti per conoscere la destinazione di questi tagli e i danni che potranno portare alla nostra regione. Per questo daremo battaglia in commissione e in aula, per entrare nel merito e costringendo Cirio a spiegare in pubblico, e non solo nelle riunioncine tra capi partito, i destinatari e le ragioni di queste scelte”.

26/09/2021 

Arte

L’Arte Urbana colora Rivarolo Canavese

Inside/Out è questo il titolo dell’iniziativa culturale che sta per approdare a Villa Vallero. Nella sede […]

leggi tutto...

26/09/2021 

Cronaca

Che brutta avventura a Porta Nuova: aggredita e derubata

Una donna sta attraversando le strisce pedonali nei pressi della stazione Porta Nuova quando, fermatasi sulla […]

leggi tutto...

26/09/2021 

Sport

Campionato di bike Trial ad Alpette, spettacolo a due ruote.

E’ in corso la quarta prova del campionato nazionale di Bike Trial ad Alpette. Dalle 9.30 […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Economia

Cantieri di lavoro in Piemonte: dalla Regione 1,5 milioni di euro per i nuovi bandi. Ecco tutte le Info

Un’opportunità concreta di occupazione per le persone più svantaggiate e più deboli che affrontano il mercato del lavoro. […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 213 nuovi contagi e tre decessi. Stabile la situazione nelle terapie intensive

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,45 di oggi, venerdì 24 settembre l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/09/2021 

Cultura

Al Castello Malgrà, domenica 26 “Blue Moon”, il gran concerto del Coro Polifonico Città di Rivarolo

Avrà luogo domenica 26 settembre alle 20,45 nella suggestiva cornice delle Ex Scuderie del Castello Malgrà […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy