11/03/2016

Cronaca

Azeglio: l’anziano parroco nel mirino di ignoti che lo minacciano e gli hanno danneggiato l’auto

Azeglio

/
CONDIVIDI

Non ha mai fatto del male a nessuno. Anzi, soltanto opere di bene, come si conviene a un sacerdote che rappresenta la Chiesa. Don Genesio Berghino, 70 anni, è da sempre il parroco si Azeglio, un vero punto di riferimento per gli abitanti del piccolo centro urbano eporediese. Eppure, da qualche tempo, l’anziano sacerdote è oggetto di minacce ed atti intimidatori. L’ultimo ha avuto luogo qualche giorno fa, quando alcuni ignoti, hanno pensato bene di tagliare le gomme dell’auto che il parroco usa per i suoi spostamenti. Alla fine il religioso, esasperato, ha presentato una denuncia a carico di ignoti ai carabinieri della stazione di Azeglio.

Tutto sarebbe iniziato qualche mese fa: dapprima don Genesio ha iniziato a ricevere telefonate effettuata da soggetti non ancora identificati che chiedevano un aiuto economico, poi sono seguite le lettere minatorie e, infine, l’atto vandalico compiuto ai danni dell’auto. Episodi che non possono non destare preoccupazione. Don Genisio Berghino, residente a Piverone, ha in carico anche le parrocchie di Settimo Rottaro, Piverone e Azeglio. Le comunità parrocchiali sono in preda alla costernazione e i fedeli non fanno che chiedersi chi possa minacciare un anziano parroco che è sempre stato disponibile ad aiutare tutti, anche chi non frequenta le parrocchie delle quali è responsabile.

Dopo la denuncia i carabinieri hanno iniziato a indagare per fare luce su una vicenda piena di ombre.

Dov'è successo?

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 545 nuovi medici scendono in campo pronti ad affrontare l’emergenza

Sono già 545 i medici che, a pochi giorni dalla pubblicazione dell’avviso per la raccolta delle […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus: 2.585 nuovi casi positivi. 27 i decessi. In aumento i pazienti in terapia intensiva

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,30 di oggi, giovedì 29 ottobre, […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Emergenza Covid: l’Esercito potenzia gli ospedali del Piemonte con tensostrutture sanitarie esterne

La collaborazione tra la Regione Piemonte, le Forze Armate e la Brigata Alpina “Taurinense”, nell’ambito del […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Cuorgnè, sulla chiusura del pronto soccorso la Lega assicura: “Scelta non irreversibile”

I consiglieri regionali della Lega Salvini Piemonte eletti nei territori del Torinese e del Canavese rassicurano […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Covid: ospedale di Chivasso in tilt. Pronto soccorso al collasso. Gravi criticità in tutta l’Asl T04

Nell’arco di neanche un giorno il pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso è andato letteralmente in tilt. […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Rivarolo: 91 i casi positivi al Covid. Il sindaco Rostagno: “Siamo in una fase sanitaria critica”

Su 1.857 tamponi eseguiti, dall’inizio della pandemia ad oggi, a Rivarolo Canavese sono attualmente presenti 91 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy