02/03/2018

Cronaca

Attenzione al gelicidio: la pioggia che si trasforma in ghiaccio è estremamente pericolosa per chi viaggia

CONDIVIDI

La grande paura, adesso, dopo le copiose nevicate, è quella relativa al gelicidio. La pioggia congelante è un fenomeno metereologico relativamente poco frequente. Gli automobilisti dovranno osservare la massima cautela per evitare pericolosi sbandamenti mentre si è in viaggio. Prudenza anche per i pedoni perchè il gelicidio è trasparente e spesso ci si accorge della sua presenza soltanto dopo rovinose cadute per terra. La pioggia che a contatto con il suolo si trasforma in gelo è estremamente pericolosa. Il fenomeno durerà fino alla mattinata di sabato 3 marzo e interesserà anche le arterie viarie canavesane. Negli ultimi due giorni il gelicidio ha particolarmente colpito le regioni del centro-nord causando incidenti stradali, la soprressione di cntinaia di convogli ferroviari, il blocco delle lineee ferroviarie locali e la chiusura delle scuole.

Il fenomeno del gelicidio è facilmente osservabile perchè si presenta come uno strato di ghiaccio trasparente, omogeneo, liscio e molto scivoloso, che avvolge arbusti, rami di alberi, erba e cavi elettrici in un involucro durissimo di acqua cristallizata, tanto trasparente da sembrare vetro. Essendo così scivoloso, questo tipo di ghiaccio risulta particolarmente pericoloso per la circolazione di automobili e pedoni, e ogni anno è la causa di numerosi incidenti stradali. Al gelicidio si possono imputare, come spiega la casistica disagi, come la rottura di cavi elettrici e telefonici o la caduta di rami dagli alberi. Ma quando si forma il gelicidio? Quando la pioggia, che rimane in forma liquida anche in presenza di temperature al di sotto dello zero, si solidifica istantaneamente a contatto con il suolo formando uno strato di ghiaccio trasparente e molto scivoloso.

Dov'è successo?

26/01/2021 

Cronaca

Lavoratrici e lavoratori in disagio economico senza ammortizzatori: prorogato il bando al 29 gennaio

E’ prorogato fino alle ore 12.00 del 29 gennaio 2021 lo sportello per la presentazione delle […]

leggi tutto...

26/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 728 nuovi contagi, 38 decessi. In calo i ricoveri ordinari

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 16,30 di oggi, martedì 26 gennaio, l’Unità di […]

leggi tutto...

26/01/2021 

Cronaca

Deposito nazionale scorie nucleari. Cirio: “Si cambi il metodo. Il Piemonte ha già fatto la sua parte”

“Dobbiamo darci un metodo diverso perché il Piemonte sul nucleare la sua parte l’ha già fatta, […]

leggi tutto...

26/01/2021 

Cronaca

Fiano, aveva trasformato un capannone in una serra per la coltivazione della cannabis. 33enne nei guai

Aveva avviato un’illecita coltivazione di cannabis e per questa ragione un 33enne di Fiano è finito […]

leggi tutto...

26/01/2021 

Sanità

Covid, sì del Comitato Etico Interaziendale alla sperimentazione dei test salivari made in Piemonte

Il Piemonte partirà con una sperimentazione sui #testsalivari per la ricerca del Covid. Il via libera […]

leggi tutto...

26/01/2021 

Cronaca

Chivasso: ubriaco aggredisce un passeggero per rapinarlo. I carabinieri arrestano un 53enne

Arrestato da carabinieri per aver aggredito e tentato di rapinare un passeggero. A finire nei guai […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy