29/04/2022

Economia

Approvato il Bilancio di previsione 2022-24 della Regione Piemonte. Polemica l’opposizione

CONDIVIDI

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato a maggioranza, non senza accese polemiche da parte della maggioranza, il Bilancio di previsione finanziaria 2022-24, dopo una maratona d’Aula e con l’esame di oltre 1.400 emendamenti. Nel dettaglio, 27 favorevoli e 15 contrari. Il bilancio pareggia per il 2022 per 19,905 miliardi di euro e 24,436 miliardi di cassa, mentre per l’esercizio 2023 vi sono entrate di competenza per 19,267 miliardi e per l’esercizio 2024 sono previste entrate in competenza per 18,999 miliardi.

La maggioranza ha fatto fronte a 545 milioni per la copertura dei mutui, mentre 238 milioni sono stati riservati al disavanzo e 25 milioni destinati a un fondo per i crediti di dubbia esigibilità. L’Ente, con un disavanzo di 5,58 miliardi, ha di fatto una capacità di indebitamento pressoché nulla.

Ecco le variazioni e le manovre più significative contenute nel bilancio previsionale 2022-24 appena approvate:

COMMERCIO: 22 milioni di euro di bonus per le attività colpite dal Covid, 8,8 milioni per i distretti del commercio.

CASE POPOLARI: 7,2 milioni di euro per l’assegnazione di alloggi sociali, 13 milioni per il recupero di immobili.

DIFESA DEL SUOLO: 11,3 per la tutela dei territori, 10 milioni per la Protezione Civile.

LOTTA ALLA LUDOPATIA: 3,2 milioni per i progetti delle Asl.

TURISMO: rifinanziamento del Voucher Turismo, 15 milioni per la promozione turistica e per Atl, consorzi e Pro Loco, 6 milioni per il settore alberghiero.

MONTAGNA: 1,2 milioni per il progetto “Le botteghe dei servizi”.

SPORT: 28,4 milioni di euro, dei quali 5,5 milioni per i grandi eventi e 5,4 milioni per l’attività di base.

AGRICOLTURA: 97,3 milioni di euro per Agricoltura, Politiche agroalimentari, Caccia e Pesca.

DISABILITA’: un milione di euro per la formazione degli insegnanti di sostegno e l’integrazione dei minori.

CULTURA: 42 milioni di euro, di cui 9,8 per le politiche culturali, gli spettacoli, le biblioteche, la lettura e l’editoria.

GIOVANI: 600mila euro per il Servizio Civile regionale contro le baby gang.

INDUSTRIA DELLA NEVE: 2,4 milioni per gli impianti da sci e l’innevamento.

AMBIENTE: 1,6 milioni per la rimozione dell’amianto, 10 milioni per la qualità dell’aria.

SOCIALE: 240mila euro per le cure odontoiatriche di famiglie e minori in difficoltà.

25/05/2022 

Eventi

Gli studenti del IIS “Fermi-Galilei” di Ciriè decretano i vincitori del Premio Nazionale GiovedìScienza

Nel pomeriggio di martedì 24 maggio, presso La Fondazione Collegio Carlo Alberto di Torino sono stati […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Sport

Forno Canavese: Trail Monte Soglio da record. Sono quasi mille gli iscritti di dieci nazioni

Miglior ritorno non ci poteva essere, almeno stando ai numeri e alle prospettive dell’appuntamento di sabato […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Cronaca

I volontari della Protezione civile da Papa Francesco. Il Santo Padre: “So quanto bene avete fatto”

“So quanto è benemerita la vostra opera e mi piace ricordare quanto bene avete fatto durante […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Cronaca

Ivrea: scorrazzava in moto nel parco. Fermato dalla polizia 18enne colleziona multe per 6mila euro

Viaggiava in sella alla sua motocicletta in mezzo al parco: una leggerezza che è costata cara […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Eventi

A Ingria la selezione di Miss Paradisia: Asia Frison, Martina Musso, Ramona Molinario e Yolandris Jimenez in finale

Asia Frison, Martina Musso, Ramona Molinario e Yolandris Jimenez, sono queste le ragazze che dopo la […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Cronaca

Maltempo, a Chivasso grandine e temporali. Crollate paline stradali e pali dell’illuminazione

Criticità rientrate a Chivasso dopo le ultime precipitazioni di ieri pomeriggio, martedì 24 maggio, anche se […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy