13/04/2023

Politica

Alberto Avetta (Pd) polemizza con l’assessore Icardi: “L’Asl T04 fa ancora parte del Piemonte?”

Ivrea

/
CONDIVIDI

Alberto Avetta (Pd) polemizza con l’assessore Icardi: “Ma l’Asl T04 fa ancora parte del Piemonte?”

“A sentire l’assessore alla Sanità Luigi Icardi all’Asl T04 va tutto bene: circa i ritardi legati ai lavori del ‘piano Arcuri’ (posti letto in terapia intensiva e semi-intensiva, adeguamento degli impianti tecnologici, ristrutturazione del vecchio ospedale di Chivasso), la Regione Piemonte non ha voce in capitolo e si limita ad auspicare che i cantieri partano presto. Circa la risonanza magnetica dell’ospedale di Ivrea – a gennaio l’assessore annunciava che non si esternalizzava il servizio ma che l’Asl-TO4 avrebbe provveduto all’acquisto – oggi si è limitato ad auspicare che l’Asl installi in fretta il macchinario”.

Il vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, Alberto Avetta (Pd) non risparmia le critiche nei confronti della Regione per quanto riguarda la situazione nella quale versa l’azienda sanitaria canavesana. Una situazione che definisce sempre più critica e per la quale non si intravvede la volontà di intervenire in maniera definitiva sui problemi di personale dell’Asl T04 e i ritardi nei lavori infrastrutturali.

“Per quanto riguarda le denunce del sindacato Nursind (14 i milioni di euro che Asl T04 ha risparmiato nel corso del 2022 e che avrebbero potuto essere destinati all’assunzione di personale; solo 27 infermieri assunti a tempo indeterminato a fronte di 89 cessazioni), per l’assessore Icardi si tratterebbe di numeri da prendere con le pinze e che l’Asl T04 avrebbe cercato di procedere a tutte le assunzioni possibili tramite l’accesso a tutte le graduatorie aperte. Insomma, la Regione Piemonte scarica la responsabilità sulle spalle dell’Asl-T04 dipingendola come una realtà poco attrattiva, dove è difficile trovare personale disposto ad andarvi a lavorare”.

“Di fatto la Regione conferma tutte le criticità sollevate rispetto alla situazione dell’Asl T04 ammettendo la sua impotenza di fronte ai problemi. Resta il fatto che i ritardi sugli interventi infrastrutturali e tecnologici e le carenze del personale si ripercuotono sulla qualità delle prestazioni sanitarie erogate ai canavesani – conclude Alberto Avetta -. Ancora una volta a fronte delle laconiche risposte in Aula dell’assessore Icardi c’è da chiedersi se l’Asl T04 faccia ancora parte del Piemonte e che cosa ci stia a fare la Regione se si limita a fare da spettatrice”.

07/06/2023 

Economia

Propulsione elettrica: partnership tra Dayco, Tecno System e Monet per creare un centro specializzato

Propulsione elettrica: partnership tra Dayco, Tecno System e Monet per creare un centro specializzato Dayco, Tecno […]

leggi tutto...

07/06/2023 

Eventi

Oglianico in festa celebra dall’8 al 12 giugno la “Patronale” in onore di San Feliciano. Ecco tutte le Info

Oglianico in festa celebra dall’8 al 12 giugno la “Patronale” in onore di San Feliciano. Ecco […]

leggi tutto...

07/06/2023 

Sport

Ciclismo: domenica ad Agliè, San Giorgio e Ozegna la prima tappa del “Giro d’Italia Next Gen”

Ciclismo: domenica ad Agliè, San Giorgio e Ozegna la prima tappa del “Giro d’Italia Next Gen” […]

leggi tutto...

07/06/2023 

Cronaca

Cinque milioni per le case popolari del Torinese e del Canavese e due bandi per Ivrea e Borgaro

Cinque milioni per le case popolari del Torinese e del Canavese e due bandi per Ivrea […]

leggi tutto...

07/06/2023 

Economia

Il sindacato degli infermieri Nursind sostiene gli agricoltori e viticoltori canavesani

Il sindacato degli infermieri Nursind sostiene gli agricoltori e viticoltori canavesani #iomangioebevocanavesano. È l’hastag lanciato dal […]

leggi tutto...

07/06/2023 

Cronaca

Previsioni meteo: ancora instabilità e temporali. In arrivo l’anticiclone che porterà il bel tempo

Queste le previsioni del tempo per domani, giovedì 8 maggio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy