14/03/2022

Cronaca

Al via i lavori sul ponte di Sparone sulla provinciale 49. Chiusura al traffico fino al prossimo 5 giugno

CONDIVIDI

Era stata annunciata nei giorni scorsi la chiusura al traffico, dal 7 marzo fino al 5 di giugno, del tratto lungo la Strada provinciale 49 di “Ribordone” e precisamente dal chilometro 0+500 al chilometro 1+56, tratto situato nel territorio del comune di Sparone a causa dell’apertura di un cantiere allestito per l’esecuzione di importanti interventi strutturali sul ponte in ferro. La circolazione è stata deviata sulle strade limitrofe e lungo la pista provvisoria, sempre sulla provinciale 49, riaperta alla fine di febbraio.

Il ponte è lungo 50 metri con due campate di 25 in struttura metallica e impalcato costituito da doghe in legno, con una ringhiera di bordo in profilo metallico e mancorrente in acciaio. Il tutto poggia su spalle in muratura mista in pietrame e cemento e su una pila in alveo, fondata direttamente su materiale alluvionale profondo preconsolidato rivestito in scapoli di pietra. I lavori si sono resi necessari a causa di fenomeni di corrosione dell’acciaio dovuta, come spiegano i tecnici della Città metropolitana di Torino, principalmente ad attacco di cloruri, sali disgelanti, fenomeni atmosferici come piogge abbondanti e precipitazioni nevose. Sono stati così programmati gli interventi di manutenzione su tutta la struttura del ponte, compresa la sostituzione di alcuni tratti della ringhiera in profilo metallico con mancorrente in acciaio. I lavori procederanno con il disfacimento dell’attuale pavimentazione, anch’essa fortemente danneggiata, e la realizzazione di una nuova impermeabilizzazione dell’impalcato del ponte, una nuova pavimentazione bituminosa e la segnaletica orizzontale. Gli interventi saranno completati dalla collocazione di griglie carreggiabili e bocchette di raccolta acqua per la corretta regimazione delle acque meteoriche.

I segni di degrado sono presenti anche sull’impalcato in legno, per questo ne verrà realizzato uno nuovo costituito da un solaio dello spessore di 12 centimetri, in lamiera grecata e getto in cemento armato con rete elettrosaldata.
Il costo dell’intervento iscritto a bilancio ammonta a 100 mila euro per la parte di manutenzione e 150 mila euro per gli interventi strutturali.

 

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Cuorgné: auto si schianta contro il muro del parcheggio. Muore in ospedale pensionato di 74 anni

Un’altra morte dovuta a un incidente stradale: dopo 13 giorni di agonia è deceduto ieri, venerdì […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Economia

Gli agriturismi tra le location preferite per le vacanze di centinaia di migliaia di piemontesi

In agriturismo, vicino a piccoli borghi ben serviti, vivendo esperienze in azienda agricola e mangiando prodotti […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Danni per il maltempo a Chivasso: si lavora anche al ripristino dell’illuminazione pubblica

Non sta interessando solo il Palazzetto dello Sport di via Favorita la conta dei danni causati […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

È morto Piero Angela, il celebre divulgatore televisivo che insegnò la scienza agli italiani

Piero Angela è morto nella notte di oggi, sabato 13 agosto, mentre si trovava a Cagliari. […]

leggi tutto...

12/08/2022 

Cronaca

L’Uncem: “cinghiali, in Canavese serve un serio piano di abbattimento”. Gli agricoltori sono esasperati

“Serve un piano di abbattimenti dei cinghiali serio, chiaro a tutti, senza troppi passaggi burocratici, senza […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy