Torrazza Piemonte, gli anarchici rivendicano gli spari nel piazzale Amazon. Ma la Digos non è convinta

24/04/2020

CONDIVIDI

La modalità dell'azione non rientrerebbe, secondo gli esperti, nel modus operandi delle frange anarcoinsurrezionaliste. Indagini in corso

Spunta la pista anarchica nella vicenda dei due colpi di arma da fuoco esplosi lo scorso 22 aprile contro il serbatoio dell’impianto antincendio del Polo logistico Amazon di Torrazza Piemonte. In un comunicato pubblicato su un sito di area si legge: “Non è facile intimidire la più grande azienda del mondo. Ma non è sicuramente un motivo valido per non provarci”.

Ma la rivendicazione non convince del tutto gli investigatori della Digos di Torino che la stanno vagliando con estrema cautela. Stando a quanto è emerso dalle indagini compiute da carabinieri della Compagnia di Chivasso al comando del capitano Luca Giacolla sarebbe stata usato un fucile da caccia. Ma la modalità dell’azione non rientrerebbe, secondo gli esperti, nel modus operandi delle frange anarcoinsurrezionaliste. Tra l’altro sarebbero presenti evidenti imprecisioni nella stesura del testo.

La rivendicazione non fa menzione di altri due episodi che si sono verificati nei mesi scorsi: in uno di questi, circa un mese fa, un dipendente 20enne di una ditta fornitrice di Amazon venne ferito all’addome a un proiettile vagante.

Di recente, invece, sono stati ritrovati tre proiettili inesplosi allineati sul bordo del water di uno dei bagni interni allo stabilimento di Torrazza. Le indagini continuano serrate.

Leggi anche

20/09/2020

Canavese: elezioni comunali e referendum. L’affluenza alle urne alle 12,00 di domenica 20 settembre

Canavese: elezioni comunali e referendum. L’affluenza alle urne alle 12,00 di domenica 20 settembre. Alle 12,00 […]

leggi tutto...

20/09/2020

Calcio: riaprono gli stadi di serie A. Il Piemonte lo chiede anche per le altre categorie e tutti gli sport

Come previsto dal Governo, da oggi, domenica 20 settembre sarà possibile tornare a giocare il Campionato […]

leggi tutto...

20/09/2020

Volpiano: operaio rubava bancali di legno nella ditta in cui lavora. Denunciato insieme a due complici

Volpiano: operaio infedele rubava bancali di legno nella ditta in cui lavora. Denunciato insieme a due […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy