Comuni Fioriti: premiati Ingria, Agliè, Ozegna, Tavagnasco, Rueglio, Vistrorio e Sparone

Ingria

/

14/11/2017

CONDIVIDI

L'associazione Asproflor ha assegnato i quattro fiori rossi, massimo riconoscimento nazionale a comune di Ingria e alla scuola primaria di Aglié il Premio Orto didattico e urbano fiorito. Ancora un prestigioso riconoscimento per il Canavese, che si conferma terra di eccellenza anche nella campo della promozione floro-vivaistica

La Città di Grado ha vinto i “Quattro fiori Oro”, massimo riconoscimento per i Comuni fioriti. È stato l’ultimo premio assegnato domenica mattina a Spello (Provincia di Perugia), splendido borgo dell’Umbria, all’interno della finale nazionale del concorso promosso da Asproflor, l’Associazione dei Produttori florovivaisti che ha sede a Chivasso. Due ore intense – presentate dal giornalista Marco Bussone – di protagonismo per i 150 Comuni italiani che aderiscono alla rete, strumento importante per rendere migliori piccoli centri e grandi città, puntando sulla bellezza dei luoghi, sull’armonia, sull’accoglienza, sul miglioramento della qualità della vita e del benessere delle persone e dei turisti.

“I fiori, con l’impegno delle Amministrazioni comunali e della comunità, sono fondamentali”, commentano Renzo Marconi, Sergio Ferraro e Franco Colombao, presidente e vicepresidenti di Asproflor che anche quest’anno ha avuto il grande supporto del Distretto turistico dei Laghi, con sede a Verbania, e della Bayer, oltre che di tanti sponsor locali. E così Grado raccoglie il massimo premio assegnato a Spello e gli applausi di tanti altri Comuni che guardano alla città friulana forte di migliaia di turisti l’anno, come un modello. Ad aprire la premiazione di Spello sono state le note della Banda Musicale di Faedo, altro Comune storicamente protagonista del concorso Comuni fioriti. Poi gli interventi istituzionali, a partire dal sindaco di Spello Moreno Landrini, con la presidente del Consiglio regionale dell’Umbria Donatella Porzi e l’onorevoli Mino Taricco, deputato piemontese, tra i più forti promotori della norma contenuta nella Legge di bilancio 2018 che introduce detrazioni fiscali per la gestione del verde.

Tantissimi i premi assegnati da Asproflor. Nella categoria dei Comuni turistici il primo posto è andato a Grado (GO),secondo a Pré St. Didier (AO); per i Comuni fino a mille abitanti, primo premio a Ingria (TO) e secondo a Cabella Ligure (AL); per i Comuni da mille a cinquemila, primo premio a Stresa (VB),secondo a Molveno (TN); per i Comuni con più di cinquemila abitanti, primo posto ad Alba (CN) e secondo a Terme Vigliatore (ME). Sarà Pomaretto (TO),piccolo Comune montano della Val Chisone, a rappresentare l’Italia al concorso mondiale Communities in bloom: al primo cittadino Danilo Breusa e ai 25 cittadini presenti a Spello sono andati gli auguri di Raymond Carrier, presidente della rete internazionale. Pomaretto e Faedo hanno vinto nel 2017 la medaglia d’argento al concorso europeo Entente Florale, che ha scelto come unico partner italiano l’Asproflor; entrambi cedono il testimone a Ingria (TO) e a Cabella Ligure: due piccolissimi Comuni, delle Alpi e dell’Appennino, guidati da Igor De Santis e Roberta Daglio, sindaci determinati che hanno già messo in pista, tra aiuole, balconi e rotatorie fiorite, decine di cittadini con tutte le associazioni locali.

A Spello è andata in scena l’Italia più bella, il Paese migliore, che accoglie e genera coesione. “Spello è un esempio di questa appassionata determinazione delle Amministrazioni locali che coinvolgono tutta la comunità”, spiega il Sindaco Landrini. La città umbra ha ospitato sabato pomeriggio il convegno Asproflor “Il benessere futuro è adesso. Social media, verde, salute pubblica e bonus fiscali”, in cui esperti e amministratori si sono confrontati su politiche di marketing territoriale, interventi legislativi come quelli per le detrazioni sul verde, comunicazione e social network.

Sempre sabato 11 novembre, la tradizionale premiazione di Miss Comuni fioriti, con tredici partecipanti da tutt’Italia, preselezionate da Rosalia Grillante e Michele Isgrò. A presentare l’evento è stata l’inviata di Unomattina Camilla Nata. L’imprenditore e e creatore di gioielli Tonino Boccadamo ha guidato la giuria che ha scelto le giovani e bellissime Roberta Bongiorno (prima classificata), Tamara Recupero (seconda) e Debora Cipriano Monetta (terza).

Nella mattinata di domenica 11 novembre, davanti oltre 500 persone, sono stati assegnati ai 150 Comuni della rete (in continua crescita nel numero e nella qualità delle fioriture sul territorio), i tradizionali cartelli stradali gialli con i fiori rossi, da apporre all’ingresso del paese, sotto quello bianco con il nome.
Un fiore rosso è andato ai Comuni di: Civitella Messer Raimondo (Abruzzo), Umbriatico (Calabria), Albareto (Emilia Romagna), Castelnuovo Di Farfa, Monte San Giovanni Campano (Lazio),Dego (Liguria), Forlì del Sannio (Molise), Camerana, Cellarengo, Conzano, Isola, D’asti, Macra, Moncrivello, Ostana, Ottiglio, Sala Monferrato, Sillavengo, Terruggia (Piemonte), Acquedolci, Montagnareale, Oliveri (Sicilia), Romallo (Trentino Alto Adige)
Due fiori rossi Asproflor li ha assegnati a Miglierina (Calabria), Pianello Val Tidone (Emilia Romagna), Bellegra (Lazio), Davagna, Nasino, Piana, Crixia (Liguria), Ballabio, Casorate, Sempione (Lombardia), Aglié, Belgirate, Campertogno, Campiglia Cervo, Carpignano Sesia, Castino, Chiusa Di Pesio, Fubine Monferrato, Garbagna, Gifflenga, Gravellona Toce, Grazzano Badoglio, La Morra, Lauriano, Massiola, Mondovì, Montaldo Roero,
Nebbiuno, Oleggio Castello, Ozegna, Paesana, Pragelato, Robassomero, Rosazza, Rosignano, Monferrato, Rueglio, Sangano, Sparone, Treville, Vicoforte (Piemonte), Collinas Nughedu S.Ta Vittoria (Sardegna), Furnari, Gallodoro, Roccafiorita, Ucria (Sicilia), Castellina in Chianti (Toscana), Campodenno, Pieve Tesino, Revo’ (Trentino Alto Adige), Soverzene (Veneto).

Tre fiori rossi ai Comuni di Gissi (Abruzzo), Agropoli, Minori (Campania),Ischia di Castro (Lazio),Quistello (Lombardia), Cossignano (Marche), Andorno Micca, Anzola D’ossola, Bene Vagienna, Carcoforo, Cavallermaggiore, Cavour, Chiusa Di San Michele, Claviere, Coniolo, Dronero, Gattinara, Graglia, Pianezza, Pinasca, Piobesi Torinese, Prali, Ronco Biellese, Tavagnasco, Tavigliano, Usseglio, Vigliano Biellese, Villar Pellice, Villar San Costanzo, Vistrorio (Piemonte), Sorradile, Triei (Sardegna), Forza D’Agrò, Gangi, Montalbano Elicona, Tusa (Sicilia), Fivizzano, Montecarlo Di Lucca (Toscana), Cavareno, Fai Della Paganella (Trentino Alto Adige), Bionaz, Etroubles, Valtournenche, Verres (Val d’Aosta), Bussolengo, Lozzo Di Cadore (Veneto).

Quattro fiori rossi – massimo riconoscimento – per i Comuni di Cervia (Emilia Romagna),Grado (Friuli Venezia Giulia), Alba, Alto, Avigliana, Bergolo, Cabella Ligure, Cella Monte, Cesana Torinese, Crissolo, Ingria, Neviglie, Pomaretto, Sestriere, Sordevolo, Stresa, Usseaux, Varallo Sesia (Piemonte), Sinagra, Terme Vigliatore (Sicilia), Arco, Faedo, Merano, Molveno (Trentino Alto Adige), Spello (Umbria), Brusson, Gressoney, La Trinité, Gressoney St.Jean, La Magdeleine, La Thuile, Lillianes, Pré Saint Didier (Val d’Aosta), Sappada (Veneto).

Tanti i premi speciali assegnati a Spello a Comuni e a cittadini. A Faedo la targa per il maggior numero di cittadini presenti alla premiazione e alla banda musicale; a Pieve Tesino la targa per il “Giardino d’Europa”; a Cervia Pinarella la targa speciale all’Hotel Garden che ha installato giardini sui balconi dell’albergo; a Pianezza targa speciale al Centro anziani del paese; targa al sindaco di Sorradile Pietro Arca; al Comune di Neviglie la targa Federunacoma; ad Agropoli la targa Unpli. Premio Bayer all’Istituto comprensivo Palena Torricella Peligna del Comune di Civitella Messer Raimondo; premio Uncem al Comune di Cabella Ligure; premio per la comunicazione a Faedo; premio “Pollice verde” ad Antonio Scuntus detto Tony di Pomaretto; premio Partecipazione dei cittadini al Comune di Cella Monte; premi Scuola fiorita alla primaria Piero Fornara di Carpignano Sesia e all’istituto comprensivo di Tusa; alla scuola primaria di Aglié il Premio Orto didattico e urbano fiorito; targa speciale all’Accademia Social Food di Alba. Salvatore Vinci e Teresa Giuffré di Sinagra hanno vinto il premio Orto fiorito.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...