18/08/2021

Cronaca

Volpiano-Viverone: i carabinieri sorvolano in elicottero i preziosi siti Unesco del Piemonte

CONDIVIDI

I militari del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Torino, in collaborazione con il 1° Elinucleo Carabinieri di Volpiano, si sono alzati in volo per verificare l’integrità di alcuni siti Unesco del Piemonte, in particolare il sito palafitticolo del Lago di Viverone, il Sacro Monte di Varallo e il Santuario di Oropa.

Inserito tra i 111 siti archeologici palafitticoli seriali dell’Arco Alpino, il sito di Viverone (Emissario I) – dichiarato sito Unesco nel 2011 – è di straordinaria importanza storico-scientifica. La presenza di oltre 5000 pali nel terreno sotto il livello dell’acqua testimonia l’insediamento di un antico e vasto villaggio palafitticolo risalente all’età del bronzo.

Tra i Sacri Monti di Piemonte e Lombardia, il Sacro Monte di Varallo – dichiarato sito Unesco nel 2003 – rappresenta l’esempio più antico e di maggior interesse artistico e culturale. Edificato a partire dal XV secolo, posizionato su una parete rocciosa, il complesso è stato concepito con l’idea di riprodurre il percorso che i pellegrini seguivano per raggiungere la Terra Santa e per questo è definito “Nuova Gerusalemme”. Il luogo sacro è costituito da una cinquantina di edifici, che, attraverso 43 cappelle e 400 gruppi di statue in terracotta, narrano gli episodi della vita di Gesù e di Maria Vergine. Di particolare pregio è il complesso di affreschi, con circa 4000 figure, alcuni dei quali realizzati dall’artista Gaudenzio Ferrari.

Il Santuario di Oropa – dichiarato sito Unesco nel 2003 – è un santuario mariano che si estende a 1200 metri di altitudine all’interno della Riserva Speciale del Sacro Monte di Oropa, occupando una superficie di 1500 ettari. Edificato a partire dal IV secolo, vanta il contributo dei prestigiosi architetti Filippo Juvarra e Guarino Guarini.

In Piemonte e in Valle d’Aosta si trova un ricchissimo patrimonio culturale caratterizzato dalla presenza di 8 siti Unesco, oltre 90 aree archeologiche e più di 70 aree paesaggistiche riconosciute e vincolate. Il controllo aereo, effettuato in stretta collaborazione tra i reparti dell’Arma, costituisce un efficace strumento di controllo e di monitoraggio per tutelare il patrimonio culturale diversificato presente nelle varie aree territoriali.

03/12/2022 

Cronaca

Strambinello: operaio si ferisce a una gamba con una mototroncatrice. Trasportato al Cto

Incidente sul lavoro a Strambinello: un uomo è rimasto ferito nel pomeriggio di ieri, venerdì 2 […]

leggi tutto...

03/12/2022 

Cronaca

Parte il recupero del Castello di Foglizzo. Ecco il piano metropolitano da oltre 4 milioni di euro

Si ipotizza una spesa di 4.568.000 euro per il progetto di fattibilità tecnica ed economica della riqualificazione e […]

leggi tutto...

03/12/2022 

Politica

Statali: il nuovo codice vieta ai dipendenti di nuocere sui social all’immagine della Pubblica Amministrazione

Da ieri, venerdì 2 dicembre, sarà vietato mettere in imbarazzo sui social network il datore di […]

leggi tutto...

03/12/2022 

Cronaca

Chivasso: allo studio del Comune un piano anti-neve per scongiurare possibili emergenze

In vista della stagione invernale, al Comune di Chivasso si è tenuta una riunione di programmazione […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Economia

Rivarolo: il negozio “Adelina Intim Chic” chiude dopo 50 anni. Addio agli anni “ruggenti”

Lo scorso venerdì l’esercizio commerciale “Adelina Intim Chic” di Rivarolo ha definitivamente abbassato le serrande, ponendo […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

La variante Lombardore-Front si farà: a fine gennaio 2023 nuovo confronto con i sindaci canavesani

La variante Lombardore-Front si farà. I fondi per la realizzazione del primo Lotto ci sono, come […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy