11/07/2024

Cronaca

Truffe in Canavese: acquista un’auto quasi nuova che aveva in realtà percorso 300 mila Km

Ozegna

/
CONDIVIDI

Truffe in Canavese: acquista un’auto quasi nuova che aveva in realtà percorso 300 mila Km

Una concessionaria auto di Ozegna è stata al centro di un’indagine per una serie di presunte truffe che hanno coinvolto 26 ignari clienti. Le accuse, mosse dalla procura di Ivrea, comprendono la vendita di veicoli usati come se fossero nuovi, il mancato trasferimento di proprietà delle auto vendute e il mancato rispetto dei contratti di affitto. Tra i nove individui chiamati a rispondere di fronte alla giustizia, figurano i proprietari della concessionaria, meccanici e consulenti, tutti ora in attesa di giudizio.

Il caso più noto riguarda un cittadino che ha scoperto che la sua Alfa Romeo Mito, acquistata presso la concessionaria come quasi nuova, ma aveva in realtà percorsi ben 300mila chilometri. Un altro cliente ha denunciato un ingiustificato aumento del finanziamento concordato, scoprendo solo in seguito che il tasso di interesse zero promesso era in realtà accompagnato da costi nascosti. Queste scoperte hanno portato alla luce una serie di pratiche fraudolente che hanno avuto luogo tra il 2019 e il 2021, lasciando un segno indelebile sulla fiducia dei consumatori della regione.

Le vittime, residenti principalmente nelle aree di Ivrea, Cuorgnè, Rivarolo, Pont, Cuceglio e Issiglio, hanno subito non solo perdite finanziarie, ma anche un duro colpo alla loro fiducia nel mercato automobilistico. D’altra parte, gli indagati, residenti a Ozegna, Rivarolo, Salassa, Vauda e Favria, si trovano ora ad affrontare le conseguenze legali di quanto viene loro contestato dalla procura. L’indagine, avviata dai carabinieri di Agliè dopo le denunce dei truffati, ha messo in luce una rete di inganni che ha sfruttato la buona fede dei clienti, offrendo finanziamenti apparentemente vantaggiosi che si sono rivelati essere doppiamente onerosi.

La vicenda ha sollevato interrogativi critici sulla regolamentazione e il controllo delle pratiche commerciali nel settore automobilistico e ha evidenziato la necessità di maggiore trasparenza e protezione per i consumatori

20/07/2024 

Cronaca

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune La […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata Con l’arrivo dell’estate […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino L’Arpa […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Cronaca

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano”

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano” La paventata chiusura del […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Economia

In Canavese cresce il numero delle imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione

In Canavese cresce il numero delle imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione Il 2024 si […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Eventi

Al via il “Groscavallo Mountain Festival”. Un appuntamento imperdibile con le eccellenze delle Valli

Al via il “Groscavallo Mountain Festival”. Un appuntamento imperdibile con le eccellenze delle Valli E’ tutto […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy