13/04/2021

Cronaca

San Maurizio Canavese: il sindaco fra i banchi del mercato per esprimere solidarietà agli ambulanti

CONDIVIDI

Domani, mercoledì 14 aprile alle 8.45, il sindaco di San Maurizio Canavese, Paolo Biavati, e l’assessore al Commercio, Andrea Persichella, faranno visita al mercato settimanale di Piazza Marconi in segno di solidarietà ai commercianti ambulanti delle categorie merceologiche che nel periodo della zona rossa erano escluse dalle aree mercatali perché considerate non essenziali secondo le disposizioni previste dalle normative anti-contagio.
Si tratta naturalmente di un gesto simbolico da interpretare sia come un saluto a un primo ritorno a condizioni più serene per il passaggio in zona arancione sia soprattutto come una manifestazione di vicinanza ai commercianti ambulanti più colpiti che possono finalmente tornare al lavoro, auspicando che possano mantenere la possibilità di lavorare e montare le proprie bancarelle anche nella malaugurata ipotesi di un futuro nuovo passaggio in zona rossa o comunque di ulteriori restrizioni.

Una piccola ma significativa presa di posizione, che ovviamente non è una critica della normativa vigente né tanto meno una giustificazione di quanti in varie parti d’Italia stanno approfittando delle legittime rimostranze della categoria per creare disordini e invitare alla trasgressione. Ogni legge va rispettata, così come hanno fatto i nostri commercianti e la maggior parte dei loro colleghi in tutta Italia. Ma è opportuno fare tesoro dell’esperienza e, quando necessario, mettere in discussione disposizioni che possono essere corrette in meglio.

“Siamo vicini ai commercianti ambulanti delle categorie merceologiche finora escluse, che finalmente possono tornare al lavoro, così come ai loro colleghi delle altre categorie e a tutti i titolari di esercizi in sede fissa del nostro Comune – commentano il sindaco Paolo Biavati e l’assessore al Commercio Andrea Persichella – A San Maurizio Canavese, fin dall’inizio della pandemia e soprattutto nei periodi di zona rossa, abbiamo regolamentato con rigore l’accesso ai mercati per evitare assembramenti e il tutto è funzionato sempre in modo corretto. Riteniamo che anche con la presenza delle bancarelle escluse la situazione non sarebbe cambiata.

Nel manifestare la nostra vicinanza alle categorie che sono state maggiormente penalizzate, auspichiamo che in futuro, in caso di necessità, vengano rivisti alcuni parametri del protocollo anti-contagio, dal momento che sembra ormai scientificamente dimostrato che la possibilità di contrarre il virus in luoghi aperti è molto limitata. A condizione naturalmente che siano prese tutte le precauzioni del caso, con il distanziamento e il contingentamento degli accessi, come appunto abbiamo sempre fatto nel nostro Comune e come continueremo a fare per garantire la massima tutela a tutti nostri concittadini grazie alla preziosa collaborazione dei volontari della Protezione Civile, della Polizia Locale e degli Uffici comunali”.

17/05/2021 

Sport

Si conclude la prima parte del Giro d’Italia. Il canavesano d’adozione Egan Bernal è maglia rosa

È di Egan Bernal, il colombiano canavesano d’adozione, la maglia rosa della prima parte del Giro […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 207 nuovi casi positivi. La pandemia retrocede. 10 i decessi. Oltre 600 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, lunedì 17 maggio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

Variante alla Sp 460, Mauro Fava (Lega): “Ascolteremo il territorio per migliorare il progetto”

La Giunta regionale ha deliberato lo stanziamento dei 200mila euro, già annunciati, per la nuova progettazione […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

Previsioni del tempo: ancora clima instabile. Pioggia e sole si alterneranno per tutta la settimana

La terza settimana di maggio si apre con condizioni meteo incerte sul nostro paese: sembrava che […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

San Giusto Canavese: violento scontro tra due auto nel centro storico. Due donne in ospedale

Due donne ferite in uno scontro tra auto che ha avuto luogo intorno alle 17,00 di […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

Ristori montagna per la pandemia: quasi 27 milioni al Piemonte per imprese e maestri di sci

Ammonta a 26,8 milioni di euro la quota destinata al Piemonte dalla ripartizione effettuata dalla Conferenza […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy