26/03/2022

Sport

San Francesco al Campo: il Trofeo “Senza Fine” al Velodromo Francone come simbolo di Sport e di Pace

CONDIVIDI

Un’ora intensa e carica di emozione e commozione, ieri pomeriggio, al Velodromo Francone di San Francesco al Campo. Il Trofeo Senza Fine, il prestigioso e ambito trofeo che premia il vincitore del Giro d’Italia e reca l’incisione del nome di tutti coloro che nella storia hanno conquistato la “Corsa Rosa”, è infatti arrivato in paese da Rivarolo Canavese, Città di Tappa della Corsa Rosa 2022 che in questi giorni ha in custodia il prezioso simbolo sportivo.

È arrivato a San Francesco al Campo, il Trofeo Senza Fine, perché il Velodromo Francone collabora all’organizzazione, alla gestione tecnica e alla promozione della 15ª tappa del Giro d’Italia 2022, la Rivarolo-Cogne. Ma soprattutto è arrivato per lanciare un segnare forte: il Velodromo Francone ha infatti scelto di dedicare la giornata non soltanto al trofeo e a tutti gli appassionati che nel corso del pomeriggio hanno fatto la fila per venire a vederlo e scattarsi un selfie, ma anche e soprattutto ai bambini e ai ragazzi del paese, coinvolti insieme a tutte le associazioni in un’ora intensa di riflessione sulla tragedia che si sta consumando alle porte dell’Europa e sulle guerre che funestano varie parti del mondo. Il Trofeo Senza Fine come simbolo di vittoria nello sport, certo, ma soprattutto come simbolo di valori sani e inestimabili: spirito di sacrificio, fratellanza, pace.

Ospiti del Velodromo Francone e del Comune di San Francesco al Campo, organizzatori dell’evento, l’onorevole Francesca Bonomo e i sindaci e i rappresentati di vari Comuni del territorio, Ciriè, San Maurizio Canavese, Robassomero, Barbania, San Ponso, Rocca, Lombardore. Dopo gli interventi di Giacomino Martinetto, presidente del Velodromo Francone, del sindaco di san Francesco al Campo Diego Coriasco e del parroco don Alessio Toniolo, spazio ai più piccoli, con le letture e le riflessioni dei bambini della scuola primaria “Italo Calvino”, dei ragazzi della scuola media “Mario Costa” e dei giovanissimi atleti di Ardor, World on Bike Free Time, Judo, oltre che con i brani musicali eseguiti dall’Ensemble Sassofoni della “Mario Costa”.

Al termine della breve ma intensa manifestazione, naturalmente, c’è stato il tempo anche per un po’ di leggerezza, con la gioia di uno scatto intorno al Trofeo Senza Fine. Che in serata è tornato a Rivarolo Canavese, dove oggi, sabato 26 marzo alle ore 18 in piazza Garibaldi, è stata protagonista della cerimonia di presentazione della 15a tappa del Giro d’Italia 2022.

05/02/2023 

Sanità

Asl T04: siglato l’accordo tra azienda e sindacati sull’orario di lavoro degli operatori socio sanitari

Asl T04: siglato l’accordo tra azienda e sindacati sull’orario di lavoro degli operatori socio sanitari Nella […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

“Aspetti un bambino? Non sei sola”: la campagna di comunicazione di “Vita Nascente”

“Aspetti un bambino? Non sei sola”: la campagna di comunicazione di “Vita Nascente” “Aspetti un bambino? […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

Elettrificazione Rivarolo Pont. Pezzetto, presidente della 5T: “Puntiamo sulla metropolitana leggera”

Elettrificazione Rivarolo Pont. Pezzetto, presidente della 5T: “Puntiamo sulla metropolitana leggera” “Con soddisfazione ho appreso che […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

E’ emergenza acqua in Canavese. La Coldiretti: “I bacini idroelettrici devono soccorrere l’agricoltura”

E’ emergenza acqua in Canavese. La Coldiretti: “I bacini idroelettrici devono soccorrere l’agricoltura” Il cambiamento climatico […]

leggi tutto...

04/02/2023 

Cronaca

L’Ordine dei Giornalisti compie 60 anni. Il presidente Tallia: “Senza riforme la libertà di stampa è un’utopia”

Il 3 febbraio 1963 nasceva l’Ordine dei Giornalisti. 60 anni dopo un incontro dal titolo “Il […]

leggi tutto...

04/02/2023 

Cronaca

Piemonte e Valle d’Aosta, guidavano ubriachi e drogati. In un mese la Polstrada ne ha beccati 163

Piemonte e Valle d’Aosta, guidavano ubriachi e drogati. In un mese la Polstrada ne ha “beccati” […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy