11/04/2021

Cronaca

Rivarolo, il sindaco Rostagno: “Il padre non aveva più fatto seguire dal Ciss 38 il figlio disabile”

CONDIVIDI

È visibilmente provato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno. Questa mattina, alle 7,00, si è recato nell’appartamento di corso Italia teatro della tragedia e ne è uscito sconvolto. “Non ho mai visto una scena simile – racconta -. Nell’appartamento c’era sangue dappertutto e non riesco a capire per quale ragione sia potuto accadere un dramma così agghiacciante e terribile. La città si stava appena risvegliando dall’incubo delle chiusure causate dalla pandemia di Coronavirus e questo inaspettato dramma ha scosso nel profondo tutta la città e ha cancellato la speranza di poter riprendere a vivere in modo più normale. Mi unisco insieme all’Amministrazione comunale al dolore delle famiglie”.

Ma quel che più ha colpito il primo cittadino di Rivarolo Canavese è la modalità con la quale ha avuto luogo questo gravissimo fatto di sangue: tutte e quattro le vittime, la moglie dell’omicida, il figlio, la coppia di coniugi che era proprietaria dell’appartamento sono stati colpiti alla testa. Come un’esecuzione. È stato agghiacciante.

“Un terribile episodio davvero inspiegabile – afferma Alberto Rostagno -. Non conoscevo né l’omicida e neanche la sua famiglia, ma conoscevo bene i coniugi Dighera. Due bravissime persone, tranquille, sempre gentili. Il marito ha lavorato per molti anni alla Salp mentre la moglie insegnava a scuola. La città non dimenticherà mai questo terribile giorno”.

Il sindaco si è ricolto ai i servizi sociali del Ciss 38 che per diverso tempo hanno seguito il figlio disabile dell’omicida: “Mi è stato spiegato che il ragazzo è stato seguito per diverso tempo ma il padre aveva poi deciso di fargli frequentare il Centro Diurno di Castellamonte. E, dopo qualche tempo, ha firmato la liberatoria per poterlo accudire in casa”.

17/05/2021 

Sport

Si conclude la prima parte del Giro d’Italia. Il canavesano d’adozione Egan Bernal è maglia rosa

È di Egan Bernal, il colombiano canavesano d’adozione, la maglia rosa della prima parte del Giro […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 207 nuovi casi positivi. La pandemia retrocede. 10 i decessi. Oltre 600 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, lunedì 17 maggio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

Variante alla Sp 460, Mauro Fava (Lega): “Ascolteremo il territorio per migliorare il progetto”

La Giunta regionale ha deliberato lo stanziamento dei 200mila euro, già annunciati, per la nuova progettazione […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

Previsioni del tempo: ancora clima instabile. Pioggia e sole si alterneranno per tutta la settimana

La terza settimana di maggio si apre con condizioni meteo incerte sul nostro paese: sembrava che […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

San Giusto Canavese: violento scontro tra due auto nel centro storico. Due donne in ospedale

Due donne ferite in uno scontro tra auto che ha avuto luogo intorno alle 17,00 di […]

leggi tutto...

17/05/2021 

Cronaca

Ristori montagna per la pandemia: quasi 27 milioni al Piemonte per imprese e maestri di sci

Ammonta a 26,8 milioni di euro la quota destinata al Piemonte dalla ripartizione effettuata dalla Conferenza […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy