23/11/2021

Cronaca

Protesta a Ronco Canavese: paesi montani senza medici e il sindaco si affida a quelli di cartone

CONDIVIDI

A Ronco Canavese come a Onore (Bergamo) senza medici in carne e ossa i giovani sindaci si affidano a quelli in cartone. Era il 2019 quando uno dei due medici di famiglia in servizio presso l’ambulatorio comunale di Ronco Canavese, il dottor Grassi, raggiunse il traguardo della pensione. Da allora, il servizio è garantito esclusivamente dal dottor Bosio, anche lui però prossimo alla pensione. Per i mutuati valsoanini si appresta ad arrivare un “disservizio essenziale”, di quelli di cui ci si riempie la bocca quando si parla di spopolamento di montagne e aree interne.

IL SINDACO LORENZO GIACOMINO: “I MEDICI NON VOGLIONO ESERCITARE NEI PAESI MONTANI”

“È stato tra i primi temi che ho voluto affrontare dopo le elezioni quello della ricerca di un medico in sostituzione del dottor Grassi – spiega il sindaco di Ronco Canavese Lorenzo Giacomino in un post pubblicato sulla pagina social del Comune -. Ma i tentativi, come quelli della precedente Amministrazione, hanno avuto tutti esito negativo. Da una parte non c’è l’intenzione di salire sin quassù (neppure per un’ora alla settimana), dall’altra molti medici hanno raggiunto il numero massimo di assistiti per cui non possono aggiungere ulteriori mutuati, neppure se questi quassù hanno numeri molto contenuti”.

“Desidero ringraziare il dottor Bosio per il servizio che presta a favore della popolazione della Valle Soana. – prosegue il primo cittadino – A lui, come ai medici con cui ho parlato, ho detto che la disponibilità del Comune di Ronco è massima: offriamo un ambulatorio restaurato da poco e attrezzature che, grazie a fondi di bilancio specifici, andremo a implementare già a fine anno. Credo sia stato giusto partire per tempo in questa ricerca perché altrimenti il rischio è concreto: rimanere senza neanche un medico. E sappiamo bene cosa significa l’ambulatorio, specie per la nostra popolazione più anziana”.

LA PROTESTA DEI MEDICI DI CARTONE

La situazione di Ronco somiglia molto a quella di un altro Comune di montagna, questa volta in Val Seriana in provincia di Bergamo. In quella località il sindaco, l’altrettanto giovane Michele Schiavi, si è trovato di punto in bianco senza medico di famiglia. Dopo le affannose ricerche ecco l’idea: chiamare un medico di cartone, che nel giro di poche settimane si è rivelato talmente bravo da essere chiamato anche dal collega Lorenzo Giacomino a Ronco Canavese.
I due sindaci adesso sperano prima di vedere un vero e proprio esercito di medici di cartone nei Comuni di montagna come Onore e Ronco. E intanto si spera che il messaggio arrivi, non solo alle ASL di riferimento ma agli organi legislativi, regionali e nazionali, perché, concludono “Senza un intervento legislativo organico e vincolante rincorreremo sempre le emergenze, a scapito di una medicina territoriale efficace, essenziale per le nostre comunità distanti dai presidi ospedalieri”.

Anche la dirigenza della Regione Piemonte offre un sostegno economico per l’emergenza Covid 19 devolvendo 2,5 milioni di euro alle realtà impegnate nel contrasto alla pandemia.

 

06/12/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 776 nuovi contagi e cinque decessi. I letti occupati sono 500. 483 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,45 di oggi, lunedì 6 dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cultura

Busano: in due libri le vicende delle famiglie Marchetto, protagoniste della storia del paese

Ha avuto luogo domenica 5 dicembre alle ore 16,30 presso il Salone Polivalente di Busano, la […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Nasce lo Sportello Energia Piemonte. Sosterrà i cittadini negli interventi energetici nelle abitazioni

È nato lo Sportello Energia che, aiutando a rispondere alle domande ed ai dubbi di chi […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Volpiano, consegnati dal sindaco Panichelli gli attestati del “Piemonte gentile e cortese”

Sabato 4 dicembre il sindaco di Volpiano Giovanni Panichelli ha consegnato gli attestati per la Giornata […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Da oggi entra in vigore il super green pass: ecco come, dove e quando usare il certificato verde

Da oggi, lunedì 6 dicembre entra in vigore il super green pass. Ma cosa cambia in […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Ivrea, i sindaci dell’Alto Canavese: “Il nuovo ospedale va costruito vicino all’autostrada”

Numerosi sindaci del Canavese occidentale e della Val Chiusella, ricevuta notizia che nella prossima Conferenza dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy