06/08/2021

Cronaca

Monsignor Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, a Bologna per celebrare i primi 75 anni di sacerdozio

CONDIVIDI

In occasione dei suoi 75 anni di ordinazione sacerdotale, mercoledì 4 agosto, festa di San Domenico monsignor Luigi Bettazzi ha fatto ritorno nella basilica del compatrono di Bologna dove ha celebrato una messa nella cappella del Rosario. Lo stesso luogo dove il vescovo emerito di Ivrea ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Luigi Bettazzi allora aveva soltanto 23 anni ed è stato il più+ giovane padre conciliare. Alla solenne celebrazione della messa erano presenti il cardinale Zuppi, monsignor Arrigo Miglio che era stato successore di Bettazzi a Ivrea ora vescovo emerito a Cagliari, il vescovo di Biella Roberto Farinella e originario di Ivrea. Era presente al rito religioso anche il sindaco di Bologna Virginio Merola: Al termine della messa di ringraziamento monsignor Luigi Bettazzi ha detto: “Ringrazio il Signore per avermi chiamato, per avermi assistito, per avermi sempre perdonato di nuovo a ogni sbaglio che ho commesso”.

Monsignor Luigi Bettazzi si è laureato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e poi in Filosofia presso l’Università degli Studi Alma Mater di Bologna. A Bologna ha insegnato presso il Pontificio Seminario Regionale ed è stato impegnato nei movimenti giovanili, in qualità di assistente diocesano e vice assistente nazionale degli universitari cattolici della Fuci.

Il 10 agosto 1963 è stato nominato vescovo titolare di Tagaste e vescovo ausiliare di Bologna. Il 4 ottobre 1963 è stato consacrato vescovo dal cardinale Giacomo Lercaro, consacranti i vescovi Gilberto Baroni e Franco Costa. Bettazzi ha partecipato a tre sessioni del Concilio Vaticano II. È l’unico vescovo italiano presente al Concilio Vaticano II oggi vivente.

Al termine del Concilio, il 26 novembre 1966, diviene vescovo di Ivrea. Ha conferito l’ordinazione episcopale all’arcivescovo Arrigo Miglio e al vescovo Pier Giorgio Debernardi. Nel 1968 è nominato presidente nazionale di Pax Christi, movimento cattolico internazionale per la pace e nel 1978 ne diventa presidente internazionale, fino al 1985 vincendo per i suoi meriti il Premio Internazionale dell’Unesco per l’Educazione alla Pace. È una delle figure di riferimento per il dialogo con i non credenti e per il movimento pacifista.

11/07/2022 

Cronaca

Candia: il livello dell’acqua scende e affiora una bomba inesplosa della Seconda Guerra Mondiale

È stato l’abbassamento del livello dell’acqua che ha consentito di scoprire la presenza di un altro […]

leggi tutto...

11/07/2022 

Cronaca

Incidente mortale a Torino: 16enne di Nole perde la vita in uno schianto tra un’auto e un autobus

Aveva appena 16 anni la ragazza che questa mattina ha perso la vita in un tragico […]

leggi tutto...

11/07/2022 

Politica

Lega Canavese: Daniele Goglio è il nuovo segretario della Sezione di Castellamonte

Domenica 10 luglio nella sede della Lega di Castellamonte si è svolto il Congresso della Sezione […]

leggi tutto...

11/07/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: tempo stabile in Piemonte e Canavese. Temperature in calo

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 12 luglio, elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Isolati […]

leggi tutto...

11/07/2022 

Sport

Karate, gli atleti della Rem Bu Kan di Rivarolo volano in Olanda per i Campionati Europei

Per gli atleti dell’associazione sportiva diretta dal maestro Giacomo Buffo, è iniziato il conto alla rovescia […]

leggi tutto...

11/07/2022 

Sport

Ivrea, nella “Canoa Slalom” la 17enne eporediese Lucia Pistoni vince l’oro nel K1 Junior

Pioggia di medaglie d’oro e tutte rosa nell’ultima giornata della “Canoa Slalom” di Ivrea. Dopo la […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy