22/05/2021

Cronaca

Leinì: sottrasse 85mila euro all’azienda nella quale lavorava. Condannata impiegata infedele

CONDIVIDI

È stata condannata a tredici mesi e dieci giorni di reclusione dal giudice monocratico del tribunale di Ivrea per aver sottratto dalle casse dell’azienda nella quale era impiegata 85mila euro. Alla sbarra è finita una donna di 44 anni, residente in un comune del Torinese che lavorava per un’azienda di Leinì.

Il giudice l’ha condannata, al termine del processo penale, svoltosi nella mattinata di venerdì 21 maggio, con il rito abbreviato a versare circa 90mila euro a titolo di risarcimento al datore di lavoro.

I fatti risalgono al 2018: la donna aveva la possibilità di poter accedere ai conti correnti della ditta presso la quale era impiegata ed aveva emesso tre bonifici su conti correnti propri o riconducibili al compagno. Gli ammanchi contabili erano emersi nel corso di una verifica periodica all’azienda effettuata dagli agenti della Guardia di Finanza. L’impiegata infedele è stata licenziata. Il titolare dell’azienda si è costituito parte civile nel processo penale.

02/10/2022 

Eventi

Oglianico: Avis in festa per il 52° compleanno. Premiati i donatori di sangue benemeriti

Una stupenda giornata di sole ha fatto da corollario al cinquantaduesimo anniversario della fondazione della sezione […]

leggi tutto...

02/10/2022 

Cronaca

Cuorgnè: l’Emporio Sociale “Ratatù” in festa. In un anno donati 70 tonnellate di alimenti

Sabato 1° ottobre sono stati in tanti, molte famiglie con i loro bambini, a ritrovarsi presso […]

leggi tutto...

02/10/2022 

Economia

Lavoro, dalla Regione 3 milioni di euro per le microimprese che vogliono aprire in montagna

C’è tempo fino al 15 novembre per presentare le domande di contributo sul bando della Regione […]

leggi tutto...

01/10/2022 

Cultura

Rivarolo: la presentazione del libro “Il diario del tenente Robin” inaugura la rassegna letteraria

È giunta alla quarta edizione la rassegna letteraria “Autorevolmente” a Rivarolo Canavese. Primo appuntamento venerdì 7 […]

leggi tutto...

01/10/2022 

Sanità

Il Pronto soccorso di Cuorgnè ancora chiuso. Il Nursind: “Adesso basta con le false promesse”

Il sindacato delle professioni infermieristiche Nursind condivide le preoccupazioni del Comune di Cuorgnè e dei comuni […]

leggi tutto...

01/10/2022 

Cultura

Oglianico svela al pubblico i suoi tesori artistici. Cittadinanza onoraria all’architetto Burzio

Mattinata all’insegna della cultura quella di sabato primo ottobre ad Oglianico. Alle 9.30 il consiglio comunale, […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy