25/07/2019

Sport

Karate: Italia terza ai Mondiali in Repubblica Ceca. La Rem Bu Kan fa man bassa di medaglie

CONDIVIDI

Domenica 22 luglio a Hradek Kralove nella Repubblica Ceca, si è conclusa la 13a edizione del Campionato Mondiale di Karate Shotokan, organizzato dalla Skief International. La manifestazione ha registrato la presenza di ben 55 nazioni, che hanno schierato sul tatami, 1.274 agonisti cinture nere juniores, seniores e veterani, nelle specialità kata e kumite individuali e a squadre.
L’ Italia nel medagliere si è classificata al 3° posto, alle spalle del come sempre fortissimo Giappone e del Portogallo, conquistando ben 5 ori, 4 argenti e 14 bronzi.

Al ricco medagliere azzurro, hanno dato notevole contributo gli agonisti della Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, diretta dal Maestro Giacomo Buffo (6° Dan) e supervisionata dal direttore Tecnico Ski del Piemonte Maestro Mario Bessolo (7° Dan); gli agonisti canavesani sono stati protagonisti di questo mondiale, sia nelle competizioni individuali che a squadre.

Ecco il medagliere Rem Bu Kan:
Kata
– 2° posto nel kata team seniores per Marco Buffo, Lorenzo Terzano e Riccardo Carlino ( 25 Team / nazioni in gara ).
Kata individuale Seniores (95 in gara):
– 9°posto Lorenzo Terzano.
– 16° posto Marco Buffo.
– 2° posto per Giorgio Padoan individuale juniores (62 competitori).
– 3° posto per kata team juniores (10 squadre) per Metteo Bertone, Matteo Spezzano e Giorgio Padoan.
Kumite
– 3° posto kumitè individuale per Giacomo Buffo – categoria master (30 atleti in gara).
– 3° posto kumitè a squadre per Giulia Buffo – categoria seniores femminile.
– 3° posto kumitè a squadre per Pasquale Rizzo – categoria seniores maschile.
– Quarti di finale per Giulia Buffo nella categoria  seniores femminile -60 kg.
– Ottavi di finale per Marco Buffo e Lorenzo Terzano categoria seniores maschile – 65 chilogrammi.

Nel kumite seniores Pasquale Rizzo ha passato il turno ma è stato fermato dal fortissimo inglese Roberts Sonny.
Per la categoria juniores:

Ottime la prestazione nel kumite giovane Mattia Aimonetto che, sui 60 atleti in gara, è approdato ai quarti di finale, mentre nel kata Alessandro Sacco preso dall’emozione, si è bloccato e ha in seguito ripreso il kata, con una grande prestazione, ma non in gara non si ammettono incertezze e gli arbitri lo hanno eliminato.

Nel kata individuale, Giulia Buffo nella categoria seniores, superiore rispetto ai precedenti mondiali dove vinse nella categoria under 20, al secondo turno è eliminata dalla giapponese 25enne campionessa in carica, che conferma il titolo anche quest’anno: la sorte in tabellone non è stata dalla sua.

La Rem bu kan torna a casa orgogliosa dei suoi atleti, che ora si concedono le meritate vacanze. La ripresa degli allenamenti è fissata a settembre.

08/03/2021 

Cronaca

Bosconero: auto esce di strada e si schianta contro il guard rail. Grave un uomo di 36 anni di Rivarolo

Un altro, grave ennesimo incidente stradale, sulla ex strada statale 460: per cause ancora in via […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Sanità

Coronavirus: oggi 1.210 nuovi contagi. 16 i decessi. Il Piemonte va verso la “zona rossa”

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, lunedì 8 marzo, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Sanità

Asl T04: il dottor Carlo Bono, 56 anni, è stato nominato Direttore del Distretto Sanitario di Ivrea

La Direzione Generale ha assegnato l’incarico di Direttore della Struttura Complessa Distretto Ivrea a Carlo Bono. […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Economia

Dalla Regione maggiori fondi per i sistemi informativi. Lavoro, domanda e offerta devono viaggiare online

Maggiori fondi in favore dei sistemi informativi, per creare l’incrocio ideale tra domanda e offerta di […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Sanità

Coronavirus, sale il numero dei contagi. Forse lunedì 15 marzo il Piemonte diverrà zona rossa

Il lento e inesorabile cammino del Piemonte verso la zona rossa è iniziato: con ogni probabilità, […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Cronaca

Didattica a distanza, gli infermieri del Nursind protestano: “Così si mette a rischio il Piano vaccinale”

“Lunedì 8 marzo è una giornata importante per le donne, ma le stesse donne impegnate da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy