30/01/2018

Sport

Karate Canavese: i fratelli Buffo conquistano con Mattia Aimonetto i podi più prestigiosi

CONDIVIDI

Sabato 28 e domenica 29 gennaio a Castel d’Ario in provincia di Mantova, presso il palazzetto dello Sport, in presenza del maestro Masaru Miura 9° Dan e responsabile SKI Europa, e dello staff Federale, è stato protagonista il karate, con un doppio importante appuntamento. Sabato 27  gennaio si è disputato lo Shotokan International Cup, gara di kata e kumite ( individuale e a squadre ) riservata alle sole cinture nere, alla quale hanno partecipato oltre all’Italia ben 11 nazioni, tra cui Inghilterra, Irlanda, Olanda, Slovenia, Belgio, Germania, Repubblica Ceca, Svizzera, Ungheria e anche la lontana Indonesia, mentre domenica 28 gennaio si è svolta la 5° edizione del Trofeo Autocenter, una delle gare interregionali più importanti della stagione, diventata ormai internazionale, per categorie kyu e Cinture Nere fino a 17 anni, dove oltre 300 atleti si sono confrontati in gare di kata e kumite individuale.

Nella giornata di sabato scorso hanno gareggiato soltanto le cinture nere nello Shotokan International Cup: tra gli atleti della Rem Bu Kan diretti dal Maestro Buffo (6° Dan), e supervisionati dal direttore tecnico Piemonte e Valle d’Aosta Mario Bessolo ( 7° Dan), ha brillato la tripletta costituita da Marco Buffo che si è piazzato al primno posto nel kata individuale, al secondo nel kumitè nella squadra nazionale e secondo nel kata a squadre con la sorella Giulia e con il compagno Riccardo Carlino.
La sorella Giulia Buffo ha conquistato il 1° posto nel kata individuale e una lodevole quarta posizione nel kumite individuale.

L’ultima grande soddisfazione della prima giornata di gare, è giunta in tarda serata: l’Italia si è aggiudicata anche quest’anno il Trofeo per Nazioni, sulrclassando l’Indonesia e il Belgio.
I vertici della SKI Italia non hanno fatto mistero di una comprensibile soddisfazione: a ritirare il premio è stato il coach maestro Paolo Lusvardi (8° Dan ). Un risultato di grande prestigio, ottenuto grazie anche ai piazzamenti delle gare di kumitè a squadre, dove l’Italia è giunta 3 con Mattia Marocca, Andrea Startari, Gerardo Cappuccio, Andrea Ruo e Marco Buffo.

Nella giornata di domenica invece, a cui hanno partecipato ancora molti atleti stranieri presenti dalle gare della giornata precedente e riservato alle sole categorie kyu e Cinture Nere fino a 17 anni, gli atleti del maestro Buffo hanno dato prova della propria abilità: Riccardo Carlino ha conquistato il terzo posto nel kata cinture nere mentre Matteo Spezzano si è aggiudicato il terzo nel kata cinture marroni. Sullo stesso podio sono saliti per la categoria kumitè cinture blu e marroni Benedetta Bertot che si è piazzata 4° posto e Mattia Aimonetto che si è aggioudicato, come lo scorso anno, il primo posto .

Per la categoria kumitè cinture blu e marroni 10/11anni, si è imposta la doppietta di Matteo Bertone che si è agiudicato il 3° posto nel kumitè 11/13 anni c blu e marroni e al 4° nel kata c marroni.
Ottima prestazione di Giorgio Padoan che nel Kumitè esce dal girone per entrare nei 4 finalisti cosi’ come Mark Furlanis.

Gli altri piccoli alle prime armi hanno portato a casa esperienza e soddisfazione: buona la prestazione (anche se è salito sul podio) di Alessio Bertot, delle sorelle Alessia e Martina Pistono, dei fratelli Madeddu Artemisia, Arturo e Agata, Alessandro Sacco e della più piccola Martina Mantovani che si è qualificata in semifinale.

Ancora assente dopo l’operazione alla spalla, il neo seniores Lorenzo Terzano, che sta seguendo il programma di recupero e il cui rientro è previsto per il prossimo mese di aprile.

Prossimo appuntamento con le gare, il campionato provinciale che si terrà a Rivarolo sabato 3 febbraio, presso il Centro Polisportivo di Rivarolo.

Il calendario prevede poi il raduno regionale ovvero Stage Uam per domenica 18 febbraio alla quale seguirù la successive e importante gara di Genova che si terrà il prossimo 11 marzo.

Dov'è successo?

07/12/2022 

Sanità

Asl T04: ospedale di Lanzo, apre l’ambulatorio di gastroenterologia geriatrica

La Gastroenterologia dell’Asl T04, diretta dalla dottoressa Edda Battaglia, sta sviluppando percorsi facilitati per le persone […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte: in funzione i “Bike Box”, gestiti da una società presieduta da Pezzetto

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo sono entrati in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito del […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Chivasso: un tavolo tecnico per riunire gli studenti del liceo “Newton” trasferiti all’Istituto “Ubertini”

Per risolvere il problema degli studenti delle IV e V dei Licei classici e scientifici dell’Istituto […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Borgaro, 34enne arrestato dai carabinieri. Viveva di estorsioni anche ai danni di parenti

Estorcere denaro era diventato il suo mestiere e per questa ragione un uomo di 34 anni […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Caselle: l’aereo da Bari per Torino parte arriva con sei ore di ritardo. 250 euro di rimborso ai passeggeri

Serata da incubo per centinaia di passeggeri diretti in Piemonte. Dovevano raggiungere Torino, ma il volo […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Fiamme nella notte a Caselle Torinese: un furioso incendio distrugge una falegnameria

Un vasto rogo ha completamente distrutto una falegnameria nella zona industriale di via delle Cartiere a […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy