22/06/2016

Eventi

Grandine e acquazzoni non hanno arrestato lo svolgimento dell’Ingria Woodstock Festival

Ingria

/
CONDIVIDI

Le devastanti grandinate e gli acquazzoni che hanno spazzato l’Alto Canavese nella serata di venerdì, non fermato lo svolgimento delI’Ingria Woodstock festival 2016. L’evento musicale si è regolarmente svolto anche sabato sera nell’atrio coperto del padiglione gastronomico della Pro Loco: anche se in forma ridotta, il concerto dei gruppi locali emergenti non ha certo annoiato coloro che si sono avventurati a Ingria sfidando il tempo avverso. Venerdì sono saliti sul palco del Woodstock i Carmona Retusa, mentre il resto della serata è stato dedicato a varie jam session ed esibizioni del rapper e presentatore Don Cob (al secolo Emanuele Martino), molto apprezzato non solo dal pubblico ma anche dai colleghi rockettari.

Sabato è invece toccato ai Giulia’s Mother, Akira, Fanali di Scorta e Outsiders, che hanno decisamente soddisfatto tutti i gusti musicali degli appassionati, dal momento che ognuno dei gruppi si presentava con un genere musicale differente. Seppur con minore afflusso rispetto alle edizioni precedenti causa il maltempo, gli organizzatori della Pro Loco e del Comune di Ingria si sono comunque rivelati soddisfatti dell’esito della manifestazione: “Un Festival in crescita – commenta il sindaco Igor De Santis – che dallo scorso anno viene svolto in due giorni, dal momento che la lista d’attesa dei gruppi che richiedono di suonare a Ingria diventa ogni anno più lunga”.

“La soddisfazione più grande – commentano anche i consiglieri comunali Federico Bianco Levrin e Andrea Cane e il direttore artistico Simone Costa – sono stati il divertimento e l’entusiasmo dei componenti dei gruppi e del pubblico che in alcuni casi sono venuti direttamente a ringraziarci per quello che stiamo facendo per un piccolo come il nostro, che agli occhi di chi abita tra Torino e cintura viene visto quasi come un pianeta lontano curato da marziani denominati Ingriesi. Infine non possiamo far altro che rimandare l’invito al Woodstock Festival del 2017, sperando che il tempo sia più clemente, raccomandando di seguire i prossimi appuntamenti sul sito internet comunale e soprattutto sulla pagina Facebook del Comune di Ingria, che viene quotidianamente aggiornata dal nostro team di giovani amministratori”.

Dov'è successo?

17/05/2022 

Sport

Rivarolo Canavese, chiusure e deviazioni: ecco le modifiche alla viabilità per il “Giro d’Italia”

Il momento “magico” per Rivarolo Canavese è previsto per domenica 22 maggio, giorno nel quale la […]

leggi tutto...

17/05/2022 

Cronaca

Piemonte: piano triennale per contrastare la povertà. 95 milioni per garantire il reddito di cittadinanza

È di quasi 95 milioni di euro l’ammontare complessivo del Piano triennale 2021-23 contro la povertà […]

leggi tutto...

17/05/2022 

Cronaca

Chivasso: via Montanaro, un progetto con parcheggi ed un nuovo tratto di marciapiede

Al Comune di Chivasso è stato deliberato il progetto definitivo/esecutivo per la realizzazione di un nuovo […]

leggi tutto...

17/05/2022 

Cronaca

Oglianico: sabato 21 maggio al via l’operazione “We Clean” per la raccolta dei rifiuti ingombranti

Una giornata ecologica interamente dedicata alla raccolta dei rifiuti ingombranti dei cittadini di Oglianico. L’iniziativa è […]

leggi tutto...

17/05/2022 

Cronaca

Auto troppo veloci sulla “Direttissima” della Mandria. Sopralluogo della Città Metropolitana

Sopralluogo degli amministratori della Città metropolitana di Torino nella mattinata di oggi, martedì 17 maggio, sulla […]

leggi tutto...

17/05/2022 

Eventi

Canavese: da Canterbury a Roma. Parte il Festival il primo Festival Culturale della Via Francigena

Da Canterbury a Roma, la Via Francigena Canavesana ripercorre le tappe del viaggio, compiuto nel 990, […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy