20/01/2023

Don Davide Smiderle, il sacerdote-manager che riporta all’antico splendore il Duomo di Chivasso

CONDIVIDI

Don Davide Smiderle, il sacerdote-manager che sta riportando all’antico splendore il Duomo di Chivasso.

E’ da nove anni, da quando cioè è stato nominato parroco del Duomo Collegiata di Santa Maria Assunta, che don Davide Smiderle, subentrato al predecessore don Piero Bertotti, si dedica, oltre all’espletamento del suo ministero sacerdotale anche al restauro del duomo quattrocentesco che domina la centralissima piazza della Repubblica a Chivasso. Nove anni fa, fin dal suo arrivo in quella che un tempo era la porta del Canavese, don Davide, proveniente da Rivarolo Canavese, si rese conto che il Duomo necessitava di interventi immediati prima che i danni alle navate e all’intera struttura, causata dalle continue infiltrazioni d’acqua, rovinassero lo splendore di una chiesa, del tardo gotico piemontese, rimaneggiata nell’Ottocento che è monumento nazionale. Detto fatto. Grazie alla preziosa collaborazione con il Lions Host di Chivasso la copertura della chiesa è stata terminata quasi a tempo di record.

Risolto all’origine l’annoso problema è iniziato e recentemente terminato il restauro degli affreschi e delle due navate laterali. I lavori adesso interessano la prima arcata della navata centrale, il Coro e il presbiterio. Uno sforzo non da poco che comporta costi non indifferenti. Ma grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale e alla generosità dei fedeli il restauro prosegue  seppure con i tempi che un’operazione così complessa richiede e complicata dall’avvento della pandemia.

Don Davide Smiderle è indaffaratissimo: tra i fedeli da ricevere, le emergenze alle quali fare fronte e che vedono come protagonisti in numero sempre maggiore di nuove poveri, le messe da celebrare durante la giornata, il sacerdote chivassese ha sempre il tempo contato. “Devo affermare in tutta sincerità che per quanto riguarda il contributo fornito alle operazioni di restauro i fedeli si sono sempre dimostrati generosi – spiega -. E’ evidente che la crisi e la guerra in Ucraina  influiscono non poco sulla disponibilità economica, ma nel complesso possiamo consideraci soddisfatti”.

La casa parrocchiale che sorge dove un tempo era situato il castello dei marchesi del Monferrato, è un po’ il centro strategico da dove don Davide dirige, riceve, organizza e concretizza tante iniziative a favore dei bisognosi e dei ragazzi. “Chivasso è una città viva, attiva. Come tanti centri urbani risente delle problematiche legate alle difficoltà sociali e alle tante traversie che ha dovuto affrontare negli ultimi decenni. Ringrazio l’Amministrazione Comunale e le tante associazioni che operano sul territorio per l’aiuto che ci è stato offerto per riportare all’antico splendore il Duomo di Santa Maria Assunta. Ci sarà ancora da lavorare, ma io sono fiducioso”.

02/02/2023 

Cronaca

Record a Rivarolo: sono cinque le ultracentenarie ospiti della “Casa di riposo San Francesco”

Record a Rivarolo: sono cinque le ultracentenarie ospiti della “Casa di riposo San Francesco” Sono cinque […]

leggi tutto...

02/02/2023 

Cronaca

Mobilità sostenibile, Città metropolitana di Torino incontra i membri dell’Osservatorio Torino-Ceres

Mobilità sostenibile, Città metropolitana di Torino incontra i membri dell’Osservatorio Torino-Ceres La ferrovia Torino-Ceres costituisce un […]

leggi tutto...

02/02/2023 

Cronaca

Valperga, la vicesindaca Paola Vallero si dimette: il sindaco Sandretto procede al rimpasto di giunta

  Rimpasto in seno alla giunta comunale del comune di Valperga: il vicesindaco Paola Vallero ha […]

leggi tutto...

02/02/2023 

Cultura

Chivasso: a Palazzo Einaudi la mostra fotografica “Attraverso l’immagine. noi siamo, io sono”

Chivasso: a Palazzo Einaudi la mostra fotografica “Attraverso l’immagine. noi siamo, io sono” Sabato 4 febbraio, […]

leggi tutto...

02/02/2023 

Cronaca

Poste sceglie Balme come comune testimonial della rivoluzione dei servizi al cittadino

C’era tanto Canavese lunedì 30 gennaio al Centro Congressi La Nuvola a Roma, dove è stato […]

leggi tutto...

02/02/2023 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, venerdì 3 febbraio, tempo asciutto e cieli soleggiati. Nebbia al mattino

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 3 febbraio, elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Tempo […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy