Cup, prenotazioni telefoniche in tilt. Il Pd regionale: “La Giunta Cirio risolva il problema”

25/07/2020

CONDIVIDI

I vertici del Partito Democratico piemontese: "La scelta di un Cup Regionale fu una delle azioni individuate da parte di tutte le Regioni per far fronte al problema comune delle liste d’attesa"

Cup, prenotazioni telefoniche in tilt. Il Pd regionale: “Spetta alla Giunta Cirio risolvere il problema”.

“Molte sono le segnalazioni che stanno giungendo da parte di tutte le federazioni provinciali rispetto al funzionamento del Cup regionale. Purtroppo le misure di prevenzione che oggi obbligano al distanziamento dei pazienti, alla sanificazione degli ambienti, lettini, scrivanie rendono ancora più complesso la fase di riorganizzazione ma soprattutto la possibilità di snellire le liste d’attesa che già rappresentavano una criticità importante prima dell’emergenza. Se poi si aggiunge l’impossibilità di contattare il servizio telefonico di prenotazione (Cup) l’esasperazione da parte dei cittadini che già hanno subìto ritardi per le visite, esami, interventi programmati in primavera, cresce. A nulla serve scaricare da parte dell’assessore Icardi sulla Giunta Regionale passata la scelta di un Cup Regionale perché fu una delle azioni individuate da parte di tutte le Regioni per far fronte al problema comune delle liste d’attesa”.

Paolo Furia, segretario regionale del Partito Democratico del Piemonte, Maria Peano, responsabile Sanità Segreteria regionale Pd Piemonte e Nino Boeti, coordinatore forum Sanità Pd Piemonte affidanop a una nota stampa le loro riflessioni sull’inefficienza segnalata del centro unificato di prenotazione regionale. “Se un centro di prenotazione regionale è poco efficiente, è compito dell’attuale amministrazione farsene carico e risolvere i nodi critici – aggiungono -. Ci chiediamo tra l’altro perché la Regione non promuova l’uso dell’App Cup Piemonte che offre la possibilità di accedere alle prenotazioni in modo facile e veloce, una volta scaricata e con la sola ricetta a portata di mano. Un utile strumento per semplificare almeno in parte la vita dei cittadini già particolarmente provati dai disagi del lockdown e di un sistema sanitario che ancora oggi, a due mesi dall’uscita dall’emergenza, fatica a ripartire a pieno regime”.

Leggi anche

20/09/2020

Canavese: elezioni comunali e referendum. L’affluenza alle urne alle 12,00 di domenica 20 settembre

Canavese: elezioni comunali e referendum. L’affluenza alle urne alle 12,00 di domenica 20 settembre. Alle 12,00 […]

leggi tutto...

20/09/2020

Calcio: riaprono gli stadi di serie A. Il Piemonte lo chiede anche per le altre categorie e tutti gli sport

Come previsto dal Governo, da oggi, domenica 20 settembre sarà possibile tornare a giocare il Campionato […]

leggi tutto...

20/09/2020

Volpiano: operaio rubava bancali di legno nella ditta in cui lavora. Denunciato insieme a due complici

Volpiano: operaio infedele rubava bancali di legno nella ditta in cui lavora. Denunciato insieme a due […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy