20/12/2022

Eventi

Cuorgnè: applausi e gran pubblico per il Concerto di Natale dedicato agli “Angeli di Mariupol”

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Applausi e sala strapiena per il concerto di Natale dell’Accademia Filarmonica dei Concordi di Cuorgnè. Presso il salone della Manifattura , il consueto appuntamento con l’evento musicale natalizio è stato quest’anno l’occasione per presentare la Junior Band, una formazione di 37 ragazzi attiva dalla scorsa primavera diretta dal maestro Emanuele Fontan e nata da un’idea del presidente della Filarmonica di Castellamonte Giacomo Spiller che ha convinto i colleghi presidenti delle filarmoniche di Cuorgnè, Valperga, Salassa, San Giorgio, Spineto e Sparone  a unire le forze creando una formazione bandistica di under 18, che si è esibita sabato con grande successo e disinvoltura.

“Questi giovanissimi sono il nostro futuro e ci fanno sperare bene per il futuro” ha dichiarato il presidente della Filarmonica cuorgnatese Renato Giovannini che ha fatto gli onori di casa.
“Le famiglie che investono in un corso di musica compiono un ottimo investimento” ha proseguito ancora il presidente, ricordando che l’impegno dei musicisti è un volontariato culturale e di qualità.
E a proposito di impegno e volontariato, la serata è stata dedicata a raccogliere offerte per gli orfani di Mariupol, i bambini ucraini ospiti in Canavese dallo scorso febbraio e che i comuni di Cuorgnè e Valperga avevano già accolto nei mesi scorsi nel corso di una intensa e commovente giornata.

Questo filo rosso di solidarietà ha trovato continuità in due serate musicali prenatalizie, perché anche la filarmonica di Valperga, diretta dal maestro Alessandro Data,  si è esibita con successo la sera precedente di venerdì nel concerto per la festa di Santa Cecilia, sempre presso la Manifattura a causa della temporanea indisponibilità del teatro valperghese.
Alla fine nel corso delle due serate sono stati raccolti 1.555 euro che saranno direttamente inviati alla struttura che attualmente ospita i bambini nel cuore dell’Ucraina e in grave crisi per i continui distacchi di corrente elettrica, il volto più duro e quotidiano della guerra raccontato da Elso Merlo, che con l’associazione “Memoria Viva” di Castellamonte è impegnato nelle operazioni umanitarie, che hanno consentito di portare ai bambini un generatore nelle scorse settimane.

Si sono dunque dedicate due serate di musica filarmonica e di atmosfera di festa per continuare quel rapporto di affetto e solidarietà instaurato con i bambini, tutti orfani alcuni anche di recente a causa della guerra, proprio come hanno voluto sottolineare nei loro interventi i sindaci di Cuorgnè Giovanna Cresto e di Valperga Walter Sandretto che hanno partecipato alle serate.

Come da tradizione nell’intervallo del concerto e prima del gran finale sottolineato anche dalla richiesta del bis, sono stati insigniti della spilla per la loro prima partecipazione a un concerto i tre giovanissimi musici Federica Perona Fenoglio, Giorgio Ardissone e Alessio Galati, mentre sono stati premiati per la loro costante presenza e per la partecipazione a tutti i servizi i musici cuorgnatesi Jerry Schipani Carlotta Ceresa e l’intera famiglia Piglione con i figli Rebecca e Pietro, la mamma Laura Ronchietto, ora anche assessore alla cultura e il papà Aldo, peraltro brillante presentatore in tandem con Martina Giachino, che ha commentato: “Noi viviamo per la musica e i miei figli, come tutti i ragazzi che si impegnano con uno strumento musicale, conosceranno sempre una lingua in più”.

Al termine applausi e auguri per un appuntamento tradizionale e sempre molto apprezzato che quest’anno è tornato a svolgersi finalmente senza restrizioni, lasciando solo lo spazio alla bellezza della musica.

28/01/2023 

Cronaca

Castellamonte: 60enne finisce nelle gelide acque del canale. Salvato dai Vigili del fuoco

Castellamonte: 60enne finisce nelle gelide acque del canale. Salvato dai Vigili del fuoco E’ stato salvato […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Sanità

Sanità in Piemonte: a Ivrea un convegno sulla diagnostica per sostenere la medicina di prossimità

Sanità in Piemonte: a Ivrea un convegno sulla diagnostica per sostenere la medicina di prossimità La […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Economia

Digitalizzazione dei servizi: finanziamento di oltre centomila euro dal Pnrr al Comune di Chivasso

Entro quest’anno sarà estesa a tutti i servizi comunali la piattaforma di pagamenti elettronici PagoPA grazie […]

leggi tutto...

28/01/2023 

Cronaca

Cuorgnè: prosegue l’attività lo Sportello di ascolto e consulenza per anziani e disabili a Villa Filanda

Prosegue il servizio di sportello di ascolto e supporto promosso dal progetto “Reti di prossimità” rivolto […]

leggi tutto...

27/01/2023 

Cronaca

“Vauda, tagliare i confini del parco indebolisce il controllo dei cinghiali”. L’allarme della Coldiretti

“Vauda, tagliare i confini del parco indebolisce il controllo dei cinghiali”. L’allarme della Coldiretti Un possibile […]

leggi tutto...

27/01/2023 

Cronaca

San Giusto Canavese: furto nella notte in una villetta. I ladri si danno alla fuga con la cassaforte

San Giusto Canavese: furto nella notte in una villetta. I ladri si danno alla fuga con […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy